Aneddoti & Curiosità

I vaporetti a Venezia, l'ebrea Margherita Sarfatti e il Duce

Presenze illustri

I vaporetti a Venezia, l'ebrea Margherita Sarfatti e il Duce

Ormai da molti anni uno dei simboli di Venezia sono i ‘vaporetti', i bus acquei che ogni giorno trasportano i Veneziani e milioni di turisti lungo il Canal Grande o nelle isole della Laguna. Anche se ormai funzionano tutti con un motore Diesel e non più a vapore, l'antico nome di ‘vaporetti' è rimasto.

Forse non tutti sanno che il fondatore della prima società di vaporetti di Venezia fu l'imprenditore ebreo Amedeo Grassini, personalità di grandissimo spicco: avvocato e consigliere comunale, costituì con Giuseppe Musatti un gruppo finanziario per avviare la trasformazione del Lido in località turistica. Il prestigio dei Grassini crebbe ulteriormente quando lasciarono il Ghetto per trasferirsi nello storico palazzo Bembo, sul canal Grande (1894).

Amedeo Grassini è famoso anche per essere il padre di Margherita Sarfatti (1880- 1961), passata alla storia come critica d'arte e scopritrice di nuovi artisti, amante di Benito Mussolini e sua prima biografa.

Militante socialista durante la Grande Guerra e giornalista del periodico ‘Avanti', nel 1922 fondò, con il gallerista Lino, il cosiddetto Gruppo del Novecento, tra cui c'era il celebre pittore surrealista Mario Sironi.

Divenuta vedova nel 1924, la Sarfatti si dedicò alla stesura di una biografia di Mussolini. Il testo - rivisto accuratamente dallo stesso Mussolini - fu dapprima pubblicato nel 1925 in Inghilterra col titolo ‘The Life of Benito Mussolini' e l'anno successivo in Italia col titolo ‘Dux'. Per la notorietà del personaggio e per la familiarità dell'autrice con il dittatore, il libro ebbe un incredibile successo di vendite e fu tradotto in 18 lingue, compreso il turco e il giapponese.

La relazione con Mussolini andò avanti per un decennio, fino al 1936, quando la Sarfatti si oppose all'alleanza con Hitler e alle imprese coloniali.

Se volete conoscere in modo più approfondito la vita di questa celebre donna, vi consigliamo di visitare la mostra al Palazzo Ducale di Venezia ‘Venezia, gli Ebrei e l'Europa', organizzata in occasione delle celebrazioni per i 500 anni della fondazione del Ghetto di Venezia ed aperta al pubblico dal 19 giugno al 13 novembre 2016. L'ultima parte del percorso espositivo è dedicata proprio alla figura di questa affascinante ebrea veneziana.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Vicenza: Il cinema Odeon di Vicenza, uno dei più antichi del mondo

Curiosità storiche

Forse non tutti sanno che a Vicenza si trova una delle più antiche sale cinematografiche del mondo, aperta ancora oggi! In origine la ...

Vedi

Venezia: Le campane del campanile di San Marco a Venezia

Curiosità storiche

Il Campanile in Piazza San Marco è sicuramente uno dei simboli di Venezia, ma non tutti sanno che l’originale crollò nel 1902 e fu ...

Vedi

Treviso: La Tomba Brion di Carlo Scarpa ad Altivole

Presenze illustri

Vicino ad Asolo, regno della regina Caterina Corner, vi è un piccolo paesino chiamato Altivole… Il suo cimitero è famoso perché vi...

Vedi

Venezia: La cella n°10 della prigione dei Pozzi a Palazzo Ducale

Opere e luoghi poco noti

Negli anni ottanta del ‘900, durante il restauro delle celle delle prigioni sotterranee di Palazzo Ducale, i cosiddetti ‘pozzi’, ...

Vedi

I post più letti

Venezia: Il ponte di Rialto a Venezia e la figlia del Doge

Misteri & Leggende

Le storie e le leggende legate al celebre ponte di Rialto sul Canal Grande a Venezia sono tantissime, ma pochi conoscono quella che ved...

Vedi

Venezia: Il campo delle Gatte a Venezia

Opere e luoghi poco noti

I nomi delle strade a Venezia possono essere davvero strani… Per esempio, camminando per il sestiere di Castello, ci si imbatte nel C...

Vedi

Venezia: Il Doge di Venezia Enrico Dandolo e la conquista di Costantinopoli

Presenze illustri

La storia della Repubblica di Venezia è indissolubilmente legata alla figura del Doge… Personalità carismatiche, ma anche avventuri...

Vedi

Venezia: Le tre vere da pozzo della chiesa di San Trovaso

Curiosità storiche

Nell'affascinante sestiere di Dorsoduro a Venezia, sorge l'antica chiesa dei Santi Gervasio e Protasio, chiamata in dialetto veneziano ...

Vedi