A Cortina tre importanti appuntamenti con la storia ampezzana

un'estate ricca di eventi nella Regina delle Dolomiti!

Dal 24 giugno 2015 al 31 ottobre 2015

Tra le splendide ed impareggiabili vette dolomitiche, Cortina Eventi 2015 presenta tre suggestive mostre da non perdere: '600 anni di Ospitale Lerosa e Intravenanzes', 'Cortina… e dintorni, 1915-17 - Diari, reperti e fotografie' e 'Attesa sul fronte dolomitico - Mostra sulla Grande Guerra'.
Se dopo aver camminato tra i boschi o aver passeggiato per il centro città non sapete cosa fare a Cortina, visitate queste straordinarie esposizioni d'arte, eventi di spicco tra le mostre in Veneto 2015.

Cortina d'Ampezzo, da sempre simbolo di mondanità e turismo, nel corso degli anni è divenuto luogo dove arte, cultura e tradizioni si fondono armoniosamente. Ogni anno la Regina delle Dolomiti propone un ricco calendario di mostre, incontri, manifestazioni musicali, appuntamenti culturali e salotti letterari: tra gli eventi di Cortina 2015 in programma quest'anno, vogliamo segnalarvi queste interessanti mostre.

'Attesa sul fronte dolomitico - Mostra sulla Grande Guerra' è il titolo della mostra realizzata dal fotografo Fabio Pasini, resa ancor più suggestiva dalla particolare location: la sala d'aspetto della funivia in cima al Monte Lagazuoi. Oggetto dell'esposizione sono le zone simbolo del fronte italo-austriaco, con particolare attenzione per quello dolomitico: scenari mozzafiato dove la natura e il silenzio regnano sovrani, zone incantevoli che durante la Prima Guerra Mondiale furono teatri di violenze ed atrocità.

Per cogliere fino in fondo la bellezza ma anche la drammaticità di questi storici luoghi, Pasini ha scelto di utilizzare la tecnica della stenoscopia, dove il classico obiettivo dotato di lente e mirino viene sostituito da un piccolo foro posto al centro di un lato della fotocamera, riducendo drasticamente il controllo sullo scatto. Questo procedimento richiede una grande attenzione ma soprattutto lunghissimi tempi di attesa, che Pasini ha voluto annotare nelle didascalie delle opere esposte.

'Attesa sul fronte dolomitico - Mostra sulla Grande Guerra', uno dei più apprezzati appuntamenti culturali a Cortina d'Ampezzo, propone alcune toccanti immagini relative alle trincee sul Monte Lagazuoi, ai resti della strategica postazione italiana Cengia Martini, alle trincee delle Cinque Torri e ai suggestivi profili del Sass di Stria e della Tofana di Rozes. Il percorso espositivo prosegue con gli scatti realizzati sul Monte Cristallino e sul Monte Piana, sulle vette del Pasubio, del Lagorai, del Colbricon e di Passo Rolle, fino ad arrivare alle magnifiche Dolomiti di Sesto con le straordinarie Tre Cime di Lavaredo, la Strada degli Alpini, il Paterno e Cima Undici.
Inserita nel calendario delle mostre gratuite a Cortina 2015, 'Attesa sul fronte dolomitico' rimarrà aperta al pubblico fino al 31 ottobre 2015.

L'estate a Cortina quest'anno si arricchisce di una nuova esposizione, '1415-2015: 600 anni di Ospitale Lerosa e Intravenanzes', nata per celebrare i sei secoli della stipula delle importantissime Regole di Cortina d'Ampezzo: nel 1415 infatti, i pascoli di Lerosa e di Intravenanzes ed i boschi della conca ampezzana, vennero acquisiti dalla Regola Alta di Lareto, diventando un prezioso patrimonio collettivo gestito dalla popolazione dell'intera valle.

Il fulcro di questa straordinaria mostra diffusa, una delle più originali esposizioni a Cortina 2015, è l'edificio centrale delle Regole d'Ampezzo: da qui il percorso espositivo si snoderà attraverso il Museo Etnografico Regole d'Ampezzo dove verrà illustrata la storia di questa secolare istituzione, il vecchio Castello di Botestagno, la Chiesa di Ospitale e le valli di Lerosa e Travenanzes, situate all'interno del magnifico Parco Naturale delle Dolomiti d'Ampezzo. L'intera vicenda verrà ricostruita attraverso antiche pergamene che accompagneranno il visitatore in uno strepitoso viaggio nel tempo e nello spazio.
Dall'11 luglio all'11 ottobre 2015, tra le mostre a Cortina d'Ampezzo, non perdete '600 anni di Ospitale Lerosa e Intravenanzes', una grande occasione per approfondire la storia ampezzana e per capire fino in fondo l'importanza della fruizione collettiva di queste splendide terre.

Tra le mostre sulle Grande Guerra vi consigliamo di visitare 'Cortina... e dintorni, 1915-17 - Diari, reperti e fotografie' ospitata presso la Alexander Girardi Hall di Cortina d'Ampezzo dal 18 luglio al 27 settembre 2015. Questa emozionante esposizione sancisce il profondo legame tra la Prima Guerra Mondiale e le vette dolomitiche, considerate uno dei fronti più turbolenti e drammatici, dove l'esercito italiano sostò per lungo tempo durante i combattimenti contro l'impero austroungarico.

I reportage fotografici, i diari originali rinvenuti nei luoghi di conflitto, le numerose testimonianze materiali ed altri importanti reperti storici esposti nella mostra sulla Grande Guerra a Cortina d'Ampezzo, documentano le tragiche conseguenze dei combattimenti sulla natura, sul paesaggio ma soprattutto sui soldati e sulla popolazione locale, che per anni ha dovuto convivere con la paura dei bombardamenti e delle malattie.
Di particolare rilievo sono i reperti ritrovati sulle 'Crodes' ampezzane, ultima frontiera italiana prima del territorio austriaco ed attuale confine con la regione del Trentino Alto Adige. Tali oggetti vennero utilizzati nelle trincee e nelle baracche dai nostri soldati nel tentativo di rendere gli ambienti più familiari e sentirsi in qualche modo più vicini ai loro cari.

Se volete trascorrere qualche giorno tra gli incantevoli panorami offerti dalle Dolomiti, prenotate uno dei nostri hotel a Cortina d'Ampezzo e godetevi un soggiorno di relax immersi tra la natura incontaminata, magari approfittando delle nostre interessanti escursioni nella zona ampezzana. E se non sapete cosa visitare a Cortina, non perdete le mostre sopradescritte, un importante pezzo di storia delle valli ampezzane che vale la pena di conoscere ed approfondire.

Non perdete tempo… l'estate a Cortina 2015 vi aspetta!

A cura della redazione di Insidecom