Andrea Brustolon in musica

01 agosto 2009

Sabato 1 agosto alle ore 20,30 a mostra conclusa, il ritorno del Calvario e delle aste portacero nella loro sede originaria e il concerto che celebra questo loro ritorno condurranno a Farra dAlpago nella Chiesa Parrocchiale dei SS. Filippo e Giacomo per lultimo appuntamento dellitinerario musicale dedicato ad Andrea Brustolon.

Litinerario, realizzato dal Circolo Culturale Bellunese in collaborazione con lAmministrazione Provinciale, al quale la Regione ha concesso il suo autorevole patrocinio, si rivelato non solo un utile complemento alla mostra, ma anche uno stimolo a visitare alcuni luoghi darte della nostra provincia e ad approfondire la conoscenza delle realt socio-culturali che hanno alimentato la produzione del Michelangelo del legno.

Opportunit che si riproporr a Farra dAlpago, con il concerto del soprano Paola Crema e dellorganista Manolo Da Rold. In programma autori in prevalenza tardosecenteschi, che hanno affidato alla voce umana e allorgano canti di lode, invocazioni e preghiere.

Verrano eseguiti fra gli altri Ave Maria di Giulio Caccini (1550-1618 Canto alla Madre di Giacomo Carissimi (1605-1674 Domine Deus 1678-11741) di Antonio Vivaldi, Pie Jesu di Gabriel Faur (1845-1924 che si richiamano esplicitamente ai personaggi del Calvario scolpito dal Brustolon intorno al 1700: la Madonna, concentrata nel suo immenso dolore di madre, il Cristo dolente sulla croce, con il capo reclinato ed il corpo modellato in un evidente abbandono.

Si potranno ascoltare poi pagine di accompagnamento alla liturgia, Kyrie di Anonimo, Elevazione di Niccol Moretti (1736-1821) e Agnus Dei di W. Amadeus Mozart (1756-1791 e ancora forme compositive per organo solo, quali Fuga di Giuseppe Ghirardeschi (1759-1815 Preludio e Suite di Georg Boehm (1661-1733).

A cura della redazione di Insidecom