Cantine Aperte 2011

Dal 28 maggio 2011 al 29 maggio 2011

Intorno alla met del X millennio a.

C., antiche popolazioni di coltivatori riponevo i grappoli d' uva che nascevano spontaneamente nei prati, in grandi botti di legno per conservarla; si pensa che grazie alla fermentazione dell'uva che avveniva nei recipienti dimenticati, i nostri antenati abbiano scoperto casualmente la raffinata bevanda che chiamiamo vino.

La storia ha riconosciuto con particolare interesse l'evoluzione di questo nettare, celebrando la sua cultura tramite mitologie e storie fantastiche, opere artistiche, musicali e letterarie: i tempi mutano col passare degli anni ma la bevanda più apprezzata nei bicchieri rimane sempre la stessa, un calice di vino racconta millenni di storia umana. Per meglio assaporare ci a cui riporta la dolce cultura del vino il 28 e 29 Maggio 2011 si celebrer Cantine Aperte 2011, il più importante evento enologico nazionale, sempre in scena nell'ultimo fine settimana del mese da 19 anni.

La manifestazione che vede il patrocinio del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, aprir al pubblico le porte di più di 800 cantine nazionali, socie del Movimento Turismo del Vino; il Veneto, famoso per i suoi vigneti, parteciper a Cantine Aperte 2011 in diverse zone, quali il trevigiano del Prosecco e del Merlot e le zone del Soave e del Valpolicella, in provincia di Verona.

Gi dalle scorse edizioni, le due giornate hanno totalizzato moltissime visite, animando giovani coppie, comitive e singoli, tutti uniti a festeggiare presso le iniziative artistiche che nascono attorno all'appuntamento. Cantine Aperte assicura a tutti i cultori del vino un fine settimana raro e prezioso, da vivere assaporando i gusti raffinati delle migliori produzioni di vino italiane: vero e proprio patrimonio nazionale da promuovere e celebrare.

A cura della redazione di Insidecom