Carnevale di Sappada 2011

Dal 20 febbraio 2011 al 08 marzo 2011

Il Carnevale Sappadino una festa a s, proprio come la comunit che lo celebra ogni anno nelle tre domeniche precedenti la Quaresima. Maschere, usi e costumi appartengono infatti interamente alla vita e alla storia di quest'isola etnica nata, o cos almeno racconta la leggenda, durante il Medioevo in seguito allo stanziamento di alcune famiglie di area linguistica tedesca in fuga dalla prepotenza dei propri regnanti. Tanto il fascino di questa localit, particolare in tutto e per tutto ancora oggi: Sappada risulta formata da undici borgate che a loro volta si comportano per certi versi come fossero molti paesi differenti, ciascuno dei quali provvisto di una sua chiesa. Anche la natura e le cime dolomitiche locali sembrano quasi un mondo a parte rispetto non solo al Cadore ma pure al vicino Comelico, ci sono altre forme, colori, specie vegetali e di fauna. in questa atmosfera che si tiene il Carnevale Sappadino, un motivo di grande orgoglio per il paese intero ma anche una festa dell'accoglienza che invita tutti a conoscere la cultura del posto e a partecipare al grande divertimento di queste settimane. Il carnevale si concentra nelle tre domeniche precedenti la Quaresima di cui la prima dedicata ai poveri (Pettlr Sunntach la seconda ai contadini (Paurn Sunntach) e la terza ai signori (Hearn Sunntach ossia le tre categorie sociali sappadine delle origini. Si termina poi col lunedì grasso, dedicato alla figura del Rollte, e martedì grasso, con tradizionale gara di sci in maschera. A corredare il tutto in maniera assai folcloristica ci sono le maschere in legno, opere di altissimo artigianato, che raffigurano i personaggi delle varie tipologie. La più nota e il simbolo del luogo quella del Rollte, rappresentato come un grosso uomo baffuto vestito con cappuccio, pelle d'orso e pantaloni a righe e armato di campanacci e scopa; i bambini, che dovrebbero esserne spaventati, si divertono da matti a farsi inseguire dal personaggio il quale cerca di sculacciarli (ovviamente per finta) con la scopa. Il Carnevale di Sappada 2011 mette assieme l'emozionante scoperta di un mondo segreto e delle sue tradizioni con lo spettacolo della natura, la possibilità di praticare al meglio tutti gli sport invernali, la buona gastronomia di montagna (insaccati e formaggi l'affascinante artigianato del legno e tante altre occasioni culturali e di divertimento. Interessante sapere che da ultimo sono state avviate delle iniziative per la salvaguardia e la conservazione del dialetto locale dirette ai bambini, consistenti nella realizzazione di un dvd della Pimpa (la cagnolina del Corriere dei Piccoli disegnata da Altan) interamente doppiato in sappadino e in un diario scolastico per le classi 4 e 5 elementare e i 3 anni delle medie, giunto alla seconda edizione.

Programma 2011 del Carnevale di Sappada20/02/2011 Carnevale Sappadino - Domenica dei Poveri Plodar Vosenocht - Pettlar Sunntach27/02/2011 Carnevale Sappadino - Domenica dei Contadini Plodar Vosenocht - Paurn Sunntach06/03/2011 Carnevale Sappadino - Domenica dei Signori Plodar Vosenocht - Hearn Sunntach07/03/2011 Carnevale Sappadino - Luned Grasso Plodar Vosenocht - Vress Montach08/03/2011 Carnevale Sappadino - Marted Grasso Plodar Vosenocht - Spaib Ertach

A cura della redazione di Insidecom