'Carpaccio, Vittore e Benedetto da Venezia all'Istria' a Conegliano

preziose opere d'arte esposte a Palazzo Sarcinelli

Dal 07 marzo 2015 al 29 giugno 2015

Dal 7 marzo al 28 giugno 2015, le mostre a Conegliano 2015 presentano 'Carpaccio, Vittore e Benedetto da Venezia all'Istria', una nuova, ricca e preziosa esposizione di opere d'arte a Palazzo Sarcinelli, Conegliano. Le mostre degli ultimi anni hanno visto nascere un nuovo interesse verso Conegliano che, dopo il successo di 'Un Cinquecento Inquieto', Bernendo Bellotto e i misteri dell'antico Egitto, può oggi vantare un ruolo di primo piano come sede espositiva del trevigiano.

Attraverso questa splendida mostra a Conegliano 2015, Palazzo Sarcinelli presenta un Carpaccio 'segreto', intimo e riservato, con uno stile pittorico ben diverso dal Carpaccio più famoso, già presentato nella storica esposizione del 1963 a Palazzo Ducale di Venezia. Se siete interessati a visitare le mostre in corso a Conegliano con un'originale visita guidata privata, potrete verificare la disponibilità delle nostre guide contattandoci attraverso l'apposito form!

Il percorso espositivo di questa interessante mostra su Carpaccio a Conegliano si snoda tra più di 50 opere (pale d'altare, dipinti, disegni e stampe), alcune delle quali di singolare bellezza, come ad esempio ' San Giorgio e il drago', la celebre tavola dipinta a tempera da Vittore Carpaccio nel 1502 e conservata a Venezia nella Scuola di San Giorgio degli Schiavoni. La mostra a Palazzo Sarcinelli, Conegliano 2015, indaga anche la figura del figlio di Vittore, Benedetto, che raccolse l`eredità del padre e, attraverso l'utilizzo di vivaci policromie, introdusse un concetto del tutto personale di sacro teatrale, come dimostrano le numerose tele esposte in questa mostra su Vittore e Benedetto Carpaccio a Conegliano.

Il contesto temporale in cui si inserisce la mostra su Carpaccio è quello tra la fine del XV e l'inizio del XVI secolo, un periodo in cui il clima internazionale era in pieno fermento a causa di conflitti, cambi di alleanze, crisi politiche, eresie, inquisizioni e contrasti religiosi. Carpaccio viene completamente travolto da quest'onda, come dimostrano le sue opere, e si prepara ad affrontare il nuovo secolo varcando i confini dell'Italia per sperimentare ed affinare nuove tecniche di pittura, così come faranno altri giovani protagonisti della scena artistica come Tiziano, Giorgione, Lotto e Sebastiano del Piombo.

Tra le mostre a Conegliano Veneto, 'Carpaccio, Vittore e Benedetto da Venezia all'Istria' è sicuramente una delle più interessanti mai organizzate in quanto segue Vittore nei suoi spostamenti tra i confini settentrionali della Repubblica ed il vivace territorio istriano, alla ricerca di un linguaggio artistico sorprendente ed innovativo. Si apre così una stagione ricca di eccellenti opere originali, come 'La Pala di Pozzale di Cadore', 'l'Incontro di Anna e Gioacchino' per il San Francesco di Treviso, 'Il trittico di Santa Fosca', 'La Pala francescana di Pirano', 'Le Portelle d'organo del Duomo di Capodistria' e la particolarissima Entrata del podestà Contarini a Capodistria, che permette allo spettatore un innovativo e realistico sguardo sulla città.

Dopo la morte di Vittore Carpaccio, il suo lavoro verrà continuato dalla bottega, con realizzazioni di opere chiaramente ispirate al grande maestro o con vere e proprie rielaborazioni di alcuni suoi dipinti, fino all'affermazione del figlio Benedetto che, grazie alle sue creazioni dalle cadenze naif e da colori accesi, si affermerà nel territorio istriano diventando l'interprete principale del progressivo cambiamento dello stile carpaccesco.

A Conegliano, la mostra 'Carpaccio. Vittore e Benedetto da Venezia all'Istria' in calendario a Palazzo Sarcinelli, mostre 2105, rappresenta la seconda tappa di un interessante percorso iniziato con la mostra 'Un Cinquecento inquieto, da Cima da Conegliano e il rogo di Riccardo Perucolo', proseguendone le linee di metodo ed evidenziando l'importanza del rapporto tra le opere d'arte esposte ed il ricco repertorio di materiali e tracce d'arte presenti sul territorio.

Palazzo Sarcinelli e Conegliano mostre invitano i visitatori di questa unica esposizione a completare il loro percorso intraprendendo un breve ma significativo viaggio nella provincia di Treviso alla scoperta della cultura artistica ai tempi di Carpaccio: una terra ricca di arte e cultura che per molti anni fu un importantissimo crocevia di diverse correnti letterarie ed artistiche.

Da Conegliano - mostra su Carpaccio - potrete dirigervi verso Treviso ed ammirare le opere di Tiziano, Pordenone, Savoldo e Lorenzo Lotto, oppure raggiungere Vittorio Veneto (le antiche Ceneda e Serravalle) costeggiando il lago di Revine e la solitaria Cison di Valmarino, tutte località ricche di opere di grandi maestri del calibro di Cima, Francesco da Milano e Andrea Previtali mentre, in direzione di Asolo e Castelfranco, rimarrete affascinati dalla grandezza di Giorgione e di Lorenzo Lotto. Un altro itinerario molto interessante è quello che porta da Conegliano a Feltre, impreziosito da opere d'arte di artisti meno conosciuti ma comunque molto importanti, per concludersi poi a Pieve di Cadore, città natale di Tiziano e sede di una Biblioteca a lui interamente dedicata.

Non perdete il nuovo grande evento di Conegliano mostre: a Palazzo Sarcinelli dal 7 marzo al 28 giugno 2015 vi aspetta 'Carpaccio, Vittore e Benedetto da Venezia all'Istria'! Un percorso espositivo ricco di capolavori e di preziose opere d'arte, che potrete ammirare in autonomia o con un'affascinante visita guidata... Per avere maggiori informazioni a tal proposito, compilate l'apposito form: vi risponderemo al più presto, dopo aver verificato la disponibilità delle nostre guide.

Orari Mostra Palazzo Sarcinelli Conegliano
dal 7 marzo al 28 giugno 2015
martedì, mercoledì e giovedì 9.00 - 18.00
venerdì 9.00 - 21.00
sabato e domenica 9.00 - 19.00
chiuso il lunedì

A cura della redazione di Insidecom

Informazioni

Periodo: Dal 07 marzo 2015 al 29 giugno 2015

Luogo dell'evento: Palazzo Sarcinelli Via XX Settembre, 132 - Conegliano (Treviso)

Contatti: Per ulteriori informazioni su Carpaccio in mostra a Conegliano visitate il sito www.mostracarpaccio.it