69° Ciclo di Spettacoli Classici

'Conversazioni' al Teatro Olimpico di Vicenza

Dal 13 settembre 2016 al 09 ottobre 2016

Prodotti acquistabili
Alloggi

Si intitola 'Conversazioni' il 69° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza: il programma 2016 porterà in scena 12 spettacoli, dal 13 settembre al 9 ottobre, invitando gli artisti a cercare e stabilire un dialogo con lo spazio circostante.

La prima novità degli spettacoli classici all'Olimpico di Vicenza 2016 riguarda il curatore artistico. Dopo le edizioni di Eimuntas Nekrosius ed Emma Dante, il testimone passa a Franco Laera, non un regista ma un 'curatore' che avrà il compito di rinnovare il rapporto tra gli spazi della rappresentazione e gli artisti: oltre al Teatro Olimpico, palcoscenico indiscusso degli spettacoli classici, alcuni eventi avranno luogo nella Basilica Palladiana, chiaro segnale da parte degli organizzatori della volontà di coinvolgere maggiormente Vicenza nella manifestazione.

La direzione artistica di Laera apre le porte di una nuova era di spettacoli classici a Vicenza, riuscendo a rinnovare un format ormai storico senza venir meno agli standard qualitativi proposti fino ad oggi. I grandi artisti nazionali ed internazionali che interverranno al 69° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico saranno chiamati a confrontarsi con l'imperante stile classico di Vicenza cercando di creare un dialogo con i luoghi, l'arte e il pubblico.

Una nuova stagione al Teatro Olimpico, Vicenza: gli spettacoli 2016 vogliono instaurare un rapporto dinamico tra le diverse forme di espressione artistica, delle 'conversazioni', per l'appunto, tra gli artisti e la loro concezione di produzione artistica.

Il ciclo spettacoli classici 2016 diventa quindi un festival delle arti performative in cui ogni spettacolo si svolgerà nel luogo più adatto. Si svolgeranno al Teatro Olimpico di Venezia spettacoli in grado di entrare in sintonia con la struttura, che assumerà quindi a pieno il suo ruolo di 'coprotagonista' degli spettacoli classici. Oltre al Teatro Olimpico di Vicenza, gli spettacoli 2016 coinvolgeranno anche altre strutture, prima fra tutte le splendida Basilica Palladiana che verrà utilizzata nel totale rispetto dei suoi spazi e dell'imponente volumetria per inediti esperimenti scenici di danza e teatro.

L'apertura del programma 2016 degli spettacoli Teatro Olimpico Vicenza e Basilica Palladiana è affidata ad un esponente di punta di questa concezione 'polimorfa' del teatro: il regista americano Robert Wilson presenterà la proiezione del suo 'Hamlet: a monologue' nella Basilica Palladiana; si prosegue poi al Teatro Olimpico, spettacoli classici 2016 con 'Killing Desdemona' e 'Before Break' della Compagnia Balletto Civile guidata da Michela Lucenti. 'The complete deaths', l'esilarante spettacolo di physical comedy di Tim Crouch con la compagnia inglese The Spymonkey e 'I, Malvolio', originale interpretazione di un episodio della Dodicesima notte sempre diretto da Tim Crouch, proseguono il calendario in Basilica Palladiana, mentre il Teatro Olimpico di Vicenza tornerà poi protagonista in occasione dell'esordio teatrale del grande regista cinematografico russo Aleksandr Sokurov. In 'Go. Go. Go.' Sokurov si confronterà con l'unico testo teatrale del Premio Nobel Iosif Brodskij, e con altri suoi testi poetici, nel ventennale della scomparsa del grande poeta russo. Grande attesa anche per la nuova versione di Delfi cantata di Moni Ovadia e Studio Azzurro, ricreata ad hoc per il Teatro Olimpico dal celebre spettacolo dei primi anni '90.

Il Teatro Olimpico di Vicenza, programma 2016 darà spazio ad alcune compagnie e figure che rappresentano l'attività teatrale e artistica del territorio: Anagoor, che presenterà al Teatro Astra 'Socrate il sopravvissuto'; il Teatro del Lemming con 'W.

S. Tempest'; Patrizia Zanco con il suo nuovo 'Machbeth?'; la compagnia vicentina Naturalis labor con 'Lovers'.

Da non perdere nella programmazione del 69 Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico anche 'Galileo: l'ordine dell'occhio nel cielo' che fonderà le melodie composte da Vincenzo e Michelangelo Galilei, eseguite dall'Accademia d'Arcadia con strumenti d'epoca, con le immagini digitali del videomaker Francesco Sortino, e la Compagnia giapponese Nō  Sakurama-kai che ricorderà la visita degli ambasciatori del Sol Levante a Vicenza nel 1585 con un'affascinante spettacolo creato appositamente per il Teatro Olimpico.

69 Ciclo Spettacoli Classici Teatro Olimpico Vicenza

  • HAMLET: A MONOLOGUE

Martedì 13 settembre 2016 - ore 20.00, Basilica Palladiana Spettacoli Classici 2016

tratto dal testo di William Shakespeare, adattato da Robert Wilson e Wolfgang Wiens, musica Hans Peter Kuhn, interpretato da Robert Wilson

Robert Wilson introduce la videoproiezione di questo celebre spettacolo, da lui diretto ed interpretato nel 1995. Nel suo personale approccio l'opera di Shakespeare prende la forma di un lungo flash-back, che inizia subito prima della morte dell'eroe shakespeariano e termina con le sue ultime parole. Negli attimi prima della morte si riflette tutta l'opera, quasi come se l'intera tragedia avesse luogo nella mente di Amleto.

 

  • BEFORE BREAK

Venerdì 16 settembre 2016 - ore 20.00, Teatro Olimpico Vicenza Spettacoli Classici 2016

prodotto dalla Compagnia Balletto Civile su commissione di Ravello Festival e Teatro Olimpico di Vicenza 'Conversazioni 2016 - 69 Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico'. Spettacolo liberamente ispirato a 'La Tempesta' di William Shakespeare, ideazione e coreografia Michela Lucenti, musica originale eseguita dal vivo da Julia Kent

Con questo spettacolo Michela Lucenti tocca uno dei più grandi testi shakespeariani, 'La Tempesta', un'opera nella quale convivono tutte le contraddizioni che attanagliano l'essere umano nella suo tentativo di separare ciò che è pura illusione dalla realtà, intesa come conoscenza sia della propria precarietà che delle proprie a imperfezione e debolezze.

 

  • THE COMPLETE DEATHS

Venerdì 16 settembre 2016 - ore 22.00
Sabato 17 settembre 2016 - 20.00

Basilica Palladiana Spettacoli Classici 2016

con Aitor Basauri, Stephan Kreiss, Petra Massey & Toby Park, adattamento e regia Tim Crouch, ideazione Tim Crouch & Spymonkey, coreografia Theo Clinkard, Janine Fletcher, video design Sam Bailey, voice coach Nia Lynn di RSC

Spettacolo in lingua inglese con sovratitoli o traduzione simultanea - Esclusiva italiana

Solenne e funereo divertimento per commemorare i 400 anni della morte di Shakespeare: i quattro brillanti clown di Spymonkey metteranno in scena le 75 morti in palcoscenico delle opere di William Shakesperare… Dai suicidi in 'Giulio Cesare', alla morte del Principe Arturo in 'King John' fino alla carneficina di Hamlet e agli aspidi nel cesto di Antonio e Cleopatra, alcune volte in modo commovente altre in modo divertente e scanzonato.

 

  • KILLING DESDEMONA

Domenica 18 settembre 2016 - ore 20.00, Teatro Olimpico Vicenza Spettacoli Classici 2016

prodotto dalla Compagnia Balletto Civile su commissione di Teatro Olimpico di Vicenza 'Conversazioni 2016 - 69 Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico', Ravello Festival, Festival delle Colline Torinesi, Neukoellner Oper Berlin, Compagnia Gli Scarti. Spettacolo liberamente tratto da 'Otello' di William Shakespeare, ideazione Michela Lucenti e Maurizio Camilli, regia e coreografia di Michela Lucenti, musica originale eseguita dal vivo da Jochen Arbeit

Un linguaggio scenico che coniuga teatro e danza, canto e musica, tensione etica e ricerca drammaturgica fanno da sfondo a 'Killing Desdemona', spettacolo che ruota intorno alla figura di una donna fragilissima che lotta contro un mondo maschile animato da sentimenti di violenta sopraffazione.

 

  • SOCRATE IL SOPRAVVISSUTO

Sabato 17 settembre 2016 - ore 17.30
Domenica 18 settembre 2016 - ore 17.30

Teatro Astra Vicenza Spettacoli Classici 2016

di Simone Derai e Patrizia Vercesi, tratto dal romanzo 'Il Sopravvissuto' di Antonio Scurati con innesti liberamente ispirati a Platone e a Cees Nooteboom, regia Simone Derai, con Marco Menegoni, Iohanna Benvegna, Marco Ciccullo, Matteo D'Amore, Piero Ramella, Francesca Scapinello, Margherita Sartor, Massimo Simonetto, Mariagioia Ubaldi, musiche e sound design Mauro Martinuz, video Simone Derai e Giulio Favotto

Lo spettacolo si svolge all'interno di una classe il giorno degli esami di maturità, quando uno studente entra in aula e massacra tutta la commissione, lasciando in vita solo l'insegnante di storia e filosofia. Il punto di vista è quello di chi si pone davanti ad un gruppo di giovani incaricato della loro educazione. 'Socrate il sopravvissuto' non è un adattamento teatrale del romanzo, ma un sapiente intreccio tra alcune delle sue pagine più emblematiche ed altre vicende, parole ed epoche… Come gli ultimi momenti di vita di Socrate attorniato dai suoi discepoli.

 

  • L' AMBASCERIA DELL'ERA TENSHO

Martedì 20 settembre 2016 - ore 21.00, Teatro Olimpico Vicenza Spettacoli Classici 2016

Compagnia di Teatro Noh, Sakurama-kai

Evento celebrativo del 150° anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, organizzato in collaborazione con Ambasciata del Giappone

Tra il 1582 and 1590, un'ambasceria guidata da quattro giovani dignitari giapponesi visitò Portogallo, Spagna e, per la prima volta, l'Italia, facendo tappa anche a Vicenza… Un dipinto monocromo nell'Odeo del Teatro Olimpico racconta il passaggio dei dignitari nel 1585. Per commemorare l'evento, la Compagnia Sakurama-kai - guidata da Sakurama Ujin - proporrà una performance di Teatro Nō, la piu sofisticata e antica forma danzata in maschera della scena giapponese.

 

  • GALILEO: L'ORDINE DELL'OCCHIO AL CIELO

Sabato 24 settembre 2016 - ore 21.00, Basilica Palladiana Spettacoli Classici 2016

Accademia d'Arcadia | Gianmaria Sortino

Lo spettacolo, in prima assoluta, si svolgerà sotto la volta della Basilica Palladiana. L'ensemble guidato da Alessandra Rossi Lurig eseguirà musiche di Vincenzo e Michelangelo Galilei, padre e fratello minore di Galileo. Sullo sfondo, un giovane filmmaker procederà in parallelo creando allegorie, libere associazioni ed atmosfere… Musica barocca ed immagini digitali per creare uno spettacolo unico, aperto all'interpretazione del singolo spettatore.

 

  • GO. GO. GO.

Mercoledì 28 settembre 2016 - ore 20.30
Giovedì 29 settembre 2016 - ore 20.30
Venerdì 30 settembre 2016 - ore 20.30
Sabato 01 ottobre 2016 - ore 20.30
Domenica 02 ottobre 2016 - 18.00

Teatro Olimpico Vicenza Spettacoli Classici 2016

spettacolo in prima assoluta realizzato su commissione di Teatro Olimpico di Vicenza 'Conversazioni 2016 - 69 Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico', ideato e diretto da Alexander Sokurov con la partecipazione di Alena Shumakova, tratto da 'Marmi' e altri testi poetici di Josif Brodskij

Aleksandr Sokurov realizza per la prima volta un lavoro per teatro, pensato proprio per dialogare con il celebre monumento palladiano. Partendo da 'Marmi' del premio Nobel Iosif Brodskij, Sokurov riesce a portare in scena anche delle figure iconiche del cinema italiano.

 

  • LOVERS

Venerdì 30 settembre 2016 - ore 22.30
Sabato 01 ottobre 2016 - ore 22.30
Domenica 02 ottobre 2016 - ore 20.30

Basilica Palladiana Spettacoli Classici 2016

Naturalis labor, regia e coreografie Luciano Padovani, musiche originali Diego Dall'Osto e musiche del '500 inglese

Spettacolo in prima assoluta che prende vita nel contesto unico al mondo della Basilica Palladiana… Celebri coppie di amanti shakespeariani come Romeo e Giulietta, Amleto e Ofelia, Otello e Desdemona e tanti altri: 'Lovers' trasporta lo spettatore nel variegato universo amoroso shakespeariano tra musiche d'epoca e composizioni contemporanee. Fresco, dolce, ironico, voluttuoso, testardo: uno spettacolo che riflette i personaggi di Shakespeare.

 

  • MACBETH?

Venerdì 07 ottobre 2016 - ore 21.00
Sabato 08 ottobre 2016 - ore 21.00

Basilica Palladiana Spettacoli Classici 2016

study for Wo.men, regia Patricia Zanco, traduzione e adattamento Vitaliano Trevisan, con Patricia Zanco, Francesca Botti, Beatrice Niero

Spettacolo creato per il 69° Ciclo di Spettacoli Classici di Vicenza - Conversazioni 2016

Lo spettacolo vuole creare una sorta di ponte tra la bellezza della Basilica Palladiana e la bruttezza dei non luoghi che invadono i nostri spazi urbani, risultato di un'archeologia prefabbricata sempre più invadente. Una battaglia tra gli ambienti urbani dove la comunicazione riveste un ruolo di primo piano per non sbagliare obiettivi… Il sunto resta la radicalità del male, parte nell'animo umano, che porta ad inganni e follia, in una costante contrapposizione tra soprannaturale e interpretazione deviante della realtà.

 

  • W. S. TEMPEST

Venerdì 07 ottobre 2016 - ore 20.00
Venerdì 07 ottobre 2016 - ore 22.30
Sabato 08 ottobre 2016 - ore 20.00
Sabato 08 ottobre 2016 - ore 22.30
Domenica 09 ottobre 2016 - ore 20.00
Domenica 09 ottobre 2016 - ore 22.30

Basilica Palladiana Spettacoli Classici 2016

Teatro del Lemming con Chiara Elisa Rossini, Diana Ferrantini, Maria Grazia Bardascino, Katia Raguso, Marina Carluccio, Alessio Papa, Boris Ventura, rielaborazione drammaturgica e regia di Massimo Munaro

Spettacolo in prima assoluta tratto da 'La Tempesta' che racconta un naufragio avvenuto, prima di tutto, nella mente del protagonista… Sembra quasi che lo stesso Shakespeare rievochi i suoi personaggi dal fondo del mare… Amleto, Giulietta, le streghe di Macbeth, Re Lear, Riccardo, Bruto ed altri naufragano nell'isola/teatro retta dalla magia di un Prospero/Shakespeare esiliato ed ormai senza dimora.

 

  • DELFI CANTATA

Sabato 08 ottobre 2016 - ore 20.30
Domenica 09 Oottobre 2016 - ore 18.00

Teatro Olimpico Vicenza Spettacoli Classici 2016

Moni Ovadia | Studio Azzurro, progettato e realizzato da Moni Ovadia, Piero Milesi e Studio Azzurro daI poema di Yiannis Ritsos, traduzione Nicola Crocetti, musica Piero Milesi

Dopo più di 25 anni dal suo debutto, viene riproposto uno dei più originali esperimenti di opera contemporanea. Nel testo poetico di Ritsos, un anziano custode delle rovine archeologiche di Delfi racconta l'insensibilità dei turisti che visitano il sito… Moni Ovadia e Studio Azzurro fanno risuonare la voce del guardiano tra i marmi del Teatro Olimpico per evocare la grandezza del passato a confronto con la banalità del presente. Evocazione e suggestione, immagini e musica, interazione espressiva e danza riescono a sarà vita al testo di Ritsos, che mostra tutta la sua ineguagliabile magia narrativa.

A cura della redazione di Insidecom