De Chirico, Fontana e i grandi maestri del Novecento, un secolo tra realt e immaginario

Dal 24 marzo 2012 al 15 luglio 2012

Dal 24 marzo al 15 luglio 2012 il suggestivo Salone di Palazzo della Ragione a Padova diventer lincantevole contesto che ospiter la mostra De Chirico, Fontana e i grandi maestri del Novecento, un secolo tra realt e immaginario".

Ponendo l'accento su sogno e realt, l'esposizione presenter dipinti e sculture di 60 grandi maestri dell'arte novecentesca provenienti dalla prestigiosa collezione Mazzolini che, nata da una curiosit genuina e appassionata per l'arte del Novecento, considerata un vero tesoro di pezzi inediti. Le opere che ne fanno parte custodiscono sentimenti ed eventi che riprendono vita attraverso gli occhi e l'espressione di pittori e scultori che hanno interpretato l'epoca forse più complessa della storia umana in modo assolutamente innovativo, decretando una cesura netta con millenni di tecnica rappresentativa, pittorica e scultorea.

Donata alla Diocesi di Piacenza dalla nobile piacentina Domenica Rosa Mazzolini, la collezione conta ben 899 opere tra dipinti, grafica e sculture di arte contemporanea. Tra questi sono stati prelevati 120 dipinti e 6 sculture ritenuti fra i più significativi come valido esempio dello scorrere del tempo nel secolo che più di ogni altro ha cambiato il modo di vivere dell'umanit, una fase densa di tormenti, contraddizioni e innovazioni.

Tra gli artisti presenti: Giorgio De Chirico, Lucio Fontana, Carlo Carr, Ottone Rosai, LuigiVeronesi, Filippo De Pisis, Massimo Campigli, Mario Sironi, Giuseppe Capogrossi, Virgilio Guidi, Ennio Morlotti, Gi Pomodoro, Piero Manzoni ed Enrico Baj.

Il percorso espositivo sarà diviso in aree tematiche che offriranno al pubblico una serie di parentesi volte a fornire un filo conduttore attraverso il Novecento, un periodo sfaccettato e impegnativo per le sue forti contraddizioni e trasformazioni. Per promuovere e facilitare la conoscenza delle opere scelte, il pubblico sarà guidato in modo autonomo alla scoperta di dettagli, particolari e risvolti storici importanti mediante pannelli e monitor touch screen.

Una mostra da non perdere dove, per la prima volta, attraverso un percorso narrativo eterogeneo e suddiviso in digressioni tra figurativo ed astratto, si potranno ammirare capolavori il cui valore sta soprattutto nell'impatto comunicativo e nella capacit di suscitare forti emozioni.

A cura della redazione di Insidecom