Festa della Madonna della Salute

21 novembre 2008

Questa celebrazione va fatta risalire alla devastante epidemia di peste diffusasi in Venezia durante la guerra contro lAustria del 1630. Il Senato e il Doge Nicol Contarini decisero quindi di ricorrere allintercessione della Vergine, facendo voto di erigere un tempio in Suo nome non appena il flagello fosse cessato. Nel Novembre 1631, cessata finalmente la pestilenza, il Governo si affrett ad adempiere alla promessa e su disegno dellarchitetto Baldassare Longhena, si diede inizio alla costruzione del tempio dedicato alla Madonna della Salute, il quale venne terminato 56 anni dopo.

Il 21 Novembre di ogni anno si celebra questa festa con una processione guidata dal Patriarca che, partendo da San Marco ed attraverso un ponte di barche costruito sul Canal Grande, si conclude solennemente nella Chiesa della Salute.

I Veneziani si recano a migliaia a chiedere la grazia davanti alla Madonna, splendente fra centinaia di candele portate dagli stessi fedeli. Lungo il percorso e davanti al tempio vengono allineate delle bancarelle che vendono candele e dolci di ogni genere. Il ponte votivo su barche collegher attraverso il Canal Grande, Campo S.ta Maria del Giglio dal lato di S. Marco e Calle S. Gregorio dal lato di Dorsoduro.

A cura della redazione di Insidecom