Festa della Sensa 2012: Venezia torna a celebrare lo sposalizio con il mare

20 maggio 2012

Tra gli eventi tradizionali che si tengono annualmente a Venezia, la famosa Festa della Sensa (o Festa dellAscensione) lappuntamento che evoca più di ogni altro laffascinante storia di Venezia, il suo sposalizio con il mare e la pratica della Voga alla Veneta. Quest'anno la Festa della Sensa avr luogo domenica 20 maggio: per lintera giornata Venezia sarà trascinata in un vortice di emozioni e gioia.

Festa celebrata già dalla Repubblica di Venezia nel giorno dell'Ascensione di Cristo, la Festa della Sensa commemora due importanti eventi della storia di Venezia. Il primo risale al 9 maggio dellanno 1000 quando il 26 Doge di Venezia, Pietro II Orseolo, part con la flotta per soccorrere le popolazioni della Dalmazia minacciate dai pirati slavi. Limportante vittoria ottenuta dalla flotta di Venezia segn linizio dellespansione politica, commerciale e militare della Repubblica di Venezia. Laltro evento ricordato durante la Festa della Sensa la fine della diatriba secolare tra Papato e Impero avvenuta proprio a Venezia nel 1177 quando Papa Alessandro III e l'imperatore Federico Barbarossa stipularono il trattato di pace.

In occasione della Festa della Sensa si svolgeva a Venezia il rito dello Sposalizio del Mare: il Doge di Venezia, a bordo della galea Dogale (il Bucintoro raggiungeva S. Elena all'altezza di San Pietro di Castello dove lo attendeva il Vescovo per benedirlo. La Festa della Sensa culminava poi con una sorta di rito propiziatorio durante il quale il Doge di Venezia lanciava in acqua un anello d'oro per sottolineare lo sposalizio della Repubblica di Venezia col mare.

Considerata una delle più tradizionali feste a Venezia, dal 1965 la Festa della Sensa stata arricchita con preziose note culturali che si collegano allessenza della festa. Lantico rito dello Sposalizio del Mare tuttora vissuto con grande trasporto dagli abitanti di Venezia: ogni anno lo storico corteo, formato da autorit civili, religiose e militari, salpa da San Marco diretto alla bocca di porto di San Nicol, dove lanello viene gettato tra i flutti. Chiunque sia in possesso di un'imbarcazione pu prendere parte a questa suggestiva rievocazione rendendola ancora più colorata ed animata.

Oltre alla rievocazione, la nuova formula della Festa della Sensa prevede anche il "Gemellaggio Adriatico" e il "Premio Osella d'Oro della Sensa". Il primo riunisce Venezia con una città o un'area geografica che ha avuto un rapporto privilegiato con Venezia, un vincolo culturale e di amore per il mare e per le attivit ad esso collegate; il "Premio Osella d'Oro della Sensa" viene invece assegnato ad Enti, Istituzioni e privati cittadini che hanno dato lustro a Venezia con la loro attivit nel settore della cultura, dell'artigianato e del commercio.

Inoltre accompagnano la Festa della Sensa il Mercatino della Sensa, presso la chiesa di San Nicol di Lido, le competizioni di voga alla veneta, il corteo acqueo delle Associazioni Remiere e numerose altre manifestazioni collaterali. La Festa della Sensa uno tra i più attesi eventi a Venezia, un momento di grande aggregazione e partecipazione alla storia e alle tradizioni più antiche di Venezia, oltre che un sentito omaggio a Venezia, alla sua millenaria storia e al mare.

A cura della redazione di Insidecom