Gianni Morandi in concerto

Dal 16 gennaio 2009 al 17 gennaio 2009

Grazie a tuttiDoppio appuntamento a Padova per il concerto Grazie a tutti di Gianni Morandi che far tappa il 16 e 17 gennaio nel particolare Teatro Tenda Lotto allex Foro Boario.

Nello spettacolo, Gianni Morandi, solo con la sua chitarra su un palcoscenico rotondo (unimponente struttura che viaggia trasportata da 16 TIR e che richiede una settimana di montaggio e il lavoro di oltre 100 persone si trova a filo diretto con il pubblico per cantare in coro ogni sera 40 brani, molti dei quali contenuti nel triplo CD Grazie a tutti prima vera raccolta delle sue più importanti canzoni che ha venduto oltre 300.000 copie - nonch alcune novit tratte dalla nuova tripla raccolta Ancora Grazie a tutti uscita lo scorso 3 ottobre.

Un evento in cui Morandi ha voluto celebrare la sua carriera musicale facendosi letteralmente abbracciare e circondare dal pubblico: uno spettacolo originale, in cui lartista dialoga con i fan e sembra ospitarli a casa sua per una serata di chiacchiere e musica.

Proprio in una situazione forse atipica per un musicista, Morandi d il meglio di s, e il successo di pubblico ottenuto da questa tourne la conferma dellunicit di questo grande artista.

Il tour Grazie a tutti, infatti, uno degli spettacoli di maggior successo del 2008, nella scorsa primavera, tra aprile e maggio, nel corso delle 25 repliche tra Alessandria, Milano, Udine e Torino, ha registrato praticamente sempre il sold out con un totale di oltre 70.000 spettatori e ha visto Gianni Morandi protagonista assoluto di un one man show di oltre 2 ore e mezza, per un totale di oltre 60 ore di spettacolo.

I biglietti sono in prevendita presso COIN Padova e Treviso, Box Office, Primi alla Prima (banca del Veneziano, bcc venete e casse Rurali Trentine Unicredit, Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, HappyTicket, Ticketone e Charta.

I posti sono numerati e vengono 36 EURO per la platea e 27 EURO per la tribuna (più i diritti di prevendita). Inizio spettacolo: 21:30

A cura della redazione di Insidecom