Gino Paoli e I Solisti Veneti in concerto

03 dicembre 2010

Simbolo della scuola genovese dei cantautori nonch uno degli artisti più importanti nella storia della canzone italiana, Gino Paoli incontra le raffinate orchestrazioni de I Solisti Veneti del Maestro Claudio Scimone: un evento unico che fuoriesce dalle proposte nazionali e che il pubblico potrà apprezzare il 3 dicembre al Gran Teatro Geox di Padova. Linedita unione tra Paoli e la piccola orchestra padovana, fondata dallo stesso Scimone 50 anni fa, ha immediatamente fatto scoccare una scintilla di entusiasmo: due mondi uniti da un'estrema cura per la melodia che insieme trovano il modo di abbattere qualsiasi steccato nel nome della bella musica. Sia Paoli che Scimone sono al lavoro su un progetto ambizioso ma altrettanto concreto che mira a costruire un concerto come fosse unopera unica ed armoniosa, dove le canzoni incontrano la musica classica, divenendo a loro volta movimenti diversi di un'unica grande emozione.

La scaletta si annuncia come un crescendo rossiniano, in cui alla voce e al pianoforte, imprescindibile compagno di Paoli, si aggiunger la band del cantante ed infine gli oltre 20 componenti dei Solisti Veneti.

Il pubblico potrà apprezzare le più famose composizioni di Gino Paoli di cui lorchestra contribuir sicuramente a mettere in rilievo le qualit di scrittura: si pensi ad esempio a una Il cielo in una stanza vestita con gli archi dei Solisti Veneti...

Lo spettacolo, diviso in due atti, prevede anche uno spazio per l'orchestra di Scimone, che ha all'attivo una cosa come 5.000 concerti in tutti i continenti, la quale sarà protagonista tanto quanto Paoli di un concerto che piacer a tutti. A 76 anni Gino Paoli sale sul palco con una grande energia e accetta di confrontarsi con lorchestra: un evento raffinato concepito in esclusiva nazionale per il Gran Teatro Geox.

A cura della redazione di Insidecom