'Helmut Newton. Fotografie' alla Casa dei Tre Oci

una grande retrospettiva dedicata al grande fotografo berlinese, tra arte, moda ed erotismo!

Dal 07 aprile 2016 al 07 agosto 2016

Prodotti acquistabili
Alloggi

La primavera veneziana si apre nel segno della fotografia, con una grande rassegna dedicata ad uno dei fotografi più celebrati del Novecento.

'White Women / Sleepless Nights / Big Nudes' presenta Helmut Newton a Venezia… Un'imperdibile mostra alla Casa dei Tre Oci, aperta dal 7 aprile al 7 agosto 2016.

La mostra Helmut Newton, Venezia Tre Oci, raccoglie oltre 200 foto di Helmut Newton tratte da White Women, Sleepless Nights e Big Nudes, i primi leggendari libri pubblicati dal fotografo ed unici curati da lui in prima persona.

Nella scelta delle fotografie, Helmut Newton ha voluto creare una sorta di storia dove una gestualità elegante e una nudità che non scade mai nell'osceno invitano alla ricerca di un significato più profondo, che sta allo spettatore trovare ed interpretare. Le foto inserite nei tre volumi presentati a Venezia uniscono gli scatti realizzati su commissione per grandi riviste quali Vogue, Marie Claire, Playboy, e GQ, a quelli che il fotografo ha scattato per se stesso ed offrono quindi un interessante punto di vista sulle opere di Helmut Newton da una doppia prospettiva.

La mostra su Helmut Newton ai Tre Oci, Venezia, curata da Denis Curti e Matthias Harder, è organizzata in collaborazione con la Helmut Newton Foundation di Berlino. Il progetto è nato da un'idea della vedova del fotografo, June Newton, che ha condiviso con lui oltre 40 anni di vita comune.

White Women
Con White Women Helmut Newton introduce per la prima volta il nudo e l'erotismo nella fotografia di moda. Il libro, pubblicato nel 1976, raccoglie 81 scatti di Helmut Newton: donne nude o semi nude, ritratte in pose spesso provocanti, che presentano la moda contemporanea. Le foto, a colori e in bianco e nero, si ispirano alle Maye di Goya custodite al Prado di Madrid e costituiscono un originale mix di arte e moda. Newton è il primo fotografo ad aver introdotto nella fotografia di moda una nudità così radicale, una caratteristica che resterà il simbolo della sua produzione artistica nonostante molti altri registi e fotografi ne abbiano seguito le orme.

Sleepless Nights
Le modelle di Helmut Newton sono protagoniste anche del secondo libro, Sleepless Nights, pubblicato due anni dopo White Woman. 69 fotografie, a carattere più introspettivo, realizzate per diverse riviste, Vogue in primis. In queste foto si avverte una trasformazione rispetto alla prima raccolta, una sorta di maggiore consapevolezza artistica che definirà lo stile di Newton come icona della fashion photography. In queste foto Helmut Newton immortala le sue donne con corsetti ortopedici, bardate con selle di cuoio o insieme a manichini con i quali rievocano pose amorose. Le foto sono scattate fuori dallo studio fotografico e gli atteggiamenti, spesso provocanti, suggeriscono un utilizzo della fotografia di moda come 'scusa' per realizzare scatti molto personali.

Big Nudes
39 scatti in bianco e nero che consacrano Helmut Newton come protagonista della storia della fotografia della seconda metà del XX secolo. Pubblicato nel 1981, Big Nudes apre le porte alle gigantografie che, da questo momento, vengono esposte nelle gallerie e nei musei di tutto il mondo. Con questo lavoro Newton inaugura una nuova dimensione della fotografia, per la quale afferma di aver trovato ispirazione nei manifesti della polizia tedesca contro il gruppo terroristico della RAF.

 

Una giusta dose di sensualità ed erotismo, mai troppo esplicita, modelle nude o appena vestite che si mostrano sempre a loro agio, location esterne e scatti in studio, décolleté che hanno fatto sognare uomini e donne di tutto il mondo, gigantografie… La mostra Helmut Newton 2016 presenta a Venezia il lavoro di questo grande artista del '900, innovatore e senza freni, in grado di dar vita a situazioni in cui la moda diventa solo un pretesto per dar vita a qualcosa di più profondo e personale.

In questa rassegna Helmut Newton mostra a Venezia i suoi immortali scatti raccolti in White Women, Sleepless Nights e Big Nudes: 127 fotografie in bianco e nero e 77 a colori, tra cui alcuni scatti dei quali esistono solo tre copie al mondo, concorrono a dar vita ad una delle più affascinanti retrospettive mai dedicate all'artista berlinese, scomparso nel 2004, all'età di 83 anni, in un incidente d'auto a Los Angeles.

Helmut Newton mostre 2016: non perdere la grande retrospettiva alla Casa dei Tre Oci a Venezia!

 

'Helmut Newton. Fotografie White Women / Sleepless Nights / Big Nudes'

Casa dei Tre Oci, Venezia

dal 7 aprile al 7 agosto 2016

Orario: 10.00-19.00

Aperta tutti i giorni, eccetto martedì

 

Biglietti

  • Intero: € 12,00
  • Ridotto: € 10,00 (studenti under 26 anni, over 65)
  • Ridotto Speciale: € 8,00 (gruppi superiori alle 15 pax)
  • Ridotto Scuole: € 5,00
  • Gratuito: bambini fino 6 anni, 1 accompagnatore per gruppo, disabili e accompagnatore, 2 insegnanti per gruppo scolastico, giornalisti con tessera, guide turistiche
A cura della redazione di Insidecom