Il Medioevo delle Dolomiti Tesori degli antichi ospizi della Val Cordevole

Dal 05 novembre 2010 al 30 agosto 2011

Il Museo Diocesano di Feltre ospita una mostra dedicata agli antichi ospizi delle Dolomiti venete. Queste strutture, diffusesi in tutta Europa verso la met del XII secolo, erano votate giorno e notte all'accoglienza di tutti i bisognosi, senza fare distinzioni. La Val Cordevole, stretto canale di collegamento fra Bellunese e Agordino, detiene una lunga tradizione di ospitalit dalla quale provengono testimonianze storiche ed artistiche di grande valore. la prima volta che questi tesori vengono esposti pubblicamente in un percorso didattico che spiega e ricostruisce il contesto da cui sono nati. Di particolare pregio sono sicuramente le pergamene miniate, confluite in seguito negli archivi della Certosa di Vedana ma che in questi antichi hospitali ebbero origine, e due preziosi codici appartenenti al Capitolo dei Canonici di Belluno, attualmente conservati presso la Biblioteca Lolliniana del seminario Gregoriano di Bellno: un Antifonario e una Divina Commedia entrambi trecenteschi e finemente decorati con miniature. Accanto a ci troviamo nelle sale del museo dipinti e sculture di propriet della Certosa, fra cui una tavola del XV sec. di un artista tedesco, i Dodici Apostoli del 1645 provenienti dalla chiesa di San Gottardo, un'icona veneto-cretese, il busto-reliquario di San Silvestro giunto a Vedana dalla Certosa di Firenze e i capolavori di Sebastiano Ricci. Aperto venerd, sabato e domenica dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. Ingresso 4, per i gruppi 3.
A cura della redazione di Insidecom