Ottocento: da Senso a Sissi, la città delle donne

Carnevale di Venezia 2011

Dal 19 febbraio 2011 al 08 marzo 2011

Un nuovo spettacolare Carnevale è in arrivo a Venezia. Il successo delle passate edizioni del Carnevale di Venezia ha dimostrato come la città sia un palcoscenico da sfruttare interamente per eventi di diversa natura che convoglino tutti in un'unica grande celebrazione.

Sotto il 'tetto' del Carnevale di Venezia 2011 hanno quindi trovato dimora svariati appuntamenti di cultura, divertimento e gastronomia che si sono amplificati l'un l'altro nel nome della tradizione, la quale se da un lato ne è uscita rinforzata dall'altro si è 'alleggerita' in favore di una versione di se stessa più dinamica e in linea coi tempi.

Diversificando la proposta e distribuendo le iniziative ad ogni sestiere, Venezia insomma è stata in grado di rinnovare il proprio mito, pur tenendo fede a tutti gli elementi portanti della sua storia.

L'edizione 2011 del Carnevale di Venezia continua dunque su questa strada ma senza ripetersi e andando incontro a un pubblico sia giovane che adulto, sia estero che locale. Per raggiungere lo scopo la Venezia Marketing & Eventi, società organizzatrice dei principali eventi veneziani, ha puntato su un cavallo di razza come Davide Rampello per la direzione artistica. Il regista e docente in materia di comunicazione, nonché esperto ed appassionato d'arte, ha già rivestito con esito il medesimo ruolo nel triennio 1993 - 1995, e per quest'anno ha in serbo qualcosa di davvero speciale, di matrice colta e spettacolare insieme, con un particolare tributo alla città in partenza e in chiusa di manifestazione.

Nella ricorrenza storica dei 150 anni dell'Unità d'Italia e nella coincidenza del martedì grasso con la Festa della Donna, Rampello ha individuato i motivi portanti di questa edizione che è stata intitolata in modo assai suggestivo  “Ottocento - da Senso a Sissi, la città delle donne”. Nel titolo dai forti connotati cinematografici (che cita Visconti, Fellini e la figura romantica di Sissi, protagonista della celebre trilogia con Romi Schneider) sono stati messi in stretta relazione il pianeta femminile col secolo che vide nascere l'Italia, eletto a modello di gusto o ispirazione anche per la scelta dei costumi.

Un'altra caratteristica del Carnevale di Venezia 2011 consiste nella sua durata: praticamente grazie alla posizione particolarmente alta (ossia lontana) rispetto al Natale è stato possibile allungarlo di un weekend, aggiungendo le giornate del 19 e 20 febbraio al periodo tradizionale, che quest'anno va da sabato 26 febbraio a martedì 8 marzo. E per il fine settimana aggiunto e l'ultimo sono in programma due eventi veramente veneziani che metteranno la città e i suoi valori in primo piano.

Si tratta di due cortei di barche di cui quello finale, una sfilata silenziosa di barche a remi lungo un Canal Grande illuminato solamente da candele, simboleggerà la cessazione dei festeggiamenti e il ricongiungimento di Venezia con se stessa. Naturalmente la kermesse vedrà il coinvolgimento di tutte le istituzioni veneziane.

A cura della redazione di Insidecom