Lago Film Fest 2016 a Revine Lago

Arte, divertimento e spettacolo per una delle più attese rassegne cinematografiche d'Europa

Dal 22 luglio 2016 al 30 luglio 2016

Prodotti acquistabili
Alloggi

Nella suggestiva cornice di Revine Lago, torna uno dei più apprezzati eventi della provincia di Treviso, il Lago Film Festival 2016! Dal 22 al 30 luglio la celebre rassegna cinematografica veneta presenterà cortometraggi, sceneggiature e documentari… Ma non solo: il programma di questa edizione prevede anche numerosi eventi collaterali come workshop, concerti, dibattiti, performance artistiche e masterclass.

Con il passare del tempo, il Lago Film Fest di Revine Lago è diventato uno dei più importanti eventi nel territorio trevigiano non solo perché offre ai giovani una grande occasione di crescita professionale e culturale, ma anche perché valorizza in maniera determinante la splendida località che ogni anno lo ospita.

Quest'anno al Lago Fest i film in concorso saranno un centinaio, selezionati tra migliaia di titoli; le pellicole saranno suddivise in cinque diverse categorie: 'Internazionale', che vanta 24 pellicole provenienti da tutto il mondo, 'Nazionale', 21, premio speciale 'Regione del Veneto' con ben 17 film, 'Nuovi Segni', dedicata ai film sperimentali e non narrativi, ne conterà 20 mentre 'Unicef' dedicherà 18 titoli a bambini e ragazzi.

Grazie alle numerose iniziative organizzate in parallelo al concorso cinematografico di Revine Lago - eventi, concorsi, workshop e spettacoli - il Lago Film Fest è ormai diventato uno dei più interessanti e multisfaccettati eventi a Treviso e provincia. I workshop in programma per la 12° edizione, aperti a tutti previa iscrizione e fino ad esaurimento dei posti disponibili, sono:

  • 'Forme Fluide' workshop di editoria indipendente - ideato da Lago Film Fest in collaborazione con makethatstudio e Pixartprinting, invita i partecipanti a sperimentare il rapporto tra acqua ed immagine, sia sul piano dei contenuti che sulla scelta dei materiali e dei supporti utilizzati. Il workshop avrà una durata di tre giorni 22 - 23 - 24 luglio al termine dei quali verrà prodotta la selezione di opere grafiche da utilizzare nel progetto editoriale 'Forme Fluide'.
  • Workshop di tap dance e ritmo con Marie Nie - esplorando il concetto di dondolio, battito e velocità differenti, questo originale workshop vuole creare nuovi ritmi usando la tecnica del tip tap. 29 luglio ore 19.30
  • Regista, critica e pubblico: un dialogo a più voci per imparare a vedere, a guardare e a confrontarsi che verrà inaugurato dal workshop di critica organizzato in collaborazione con Nisimasa, promotore del giovane cinema europeo.

Il programma Lago Film Fest 2016 dedica grande spazio ad una serie di proiezioni speciali:

  • Riti, Non Raptus di Virginia Mori - Raccontare il mondo surreale inventato nelle nostre menti non è semplice, soprattutto se risponde solo a noi stessi… Virginia Mori, nelle sue animazioni/illustrazioni a matita e bic nera, riesce a dar vita a incubi, metafore senza cornice, scene grottesche in cui i personaggi sanno perfettamente cosa stanno facendo anche se a noi ne sfugge il senso!
  • Video killed the radio stars di Valentina Be - dopo aver trascorso ore sul set girando i videoclip con la sua teen band, Valentina Be capisce di aver sbagliato strada e, dopo la fine del suo contratto con la casa discografica, studia regia cinematografica a Roma. Ha girato video per artisti come Ligabue, Dolcenera e i Negramaro e collaborato con agenzie e case di produzioni per clienti come Gucci, Audi, Telecom e Pirelli.
  • Txema Muñoz Selection di Kimuak - affascinante selezione di cortometraggi che si pone come obiettivo quello di mostrare uno spaccato completo della produzione basca. Curata da Txema Muñoz, responsabile della programmazione targata KIMUAK, le selezione inserita nel programma Lago Film Festival 2016 raccoglie i cortometraggi - documentari, animazioni, produzioni sperimentali, fiction, fantasy e commedie - di maggiore successo degli ultimi anni.
  • De chirico si infila i guantoni di Konstantina Kotzamani -a Revine Lago due corti che mostrano tutto l'eclettismo di cui è dotata la giovane regista greca: 'Washingtonia' è una metafora dai colori spenti, Grecia che diventa Africa che diventa De Chirico, acquitrino e diorami pieni zeppi di giraffe e di palme con insetti rossi nel cuore; 'Morning Prayers', realizzato in collaborazione con la regista serba Katarina Stankovic, racconta una Sarajevo reale, senza metafora alcuna, tra droghe e interni notte.
  • Some kind of future di Lorenzo Sportiello - al Lago Film Fest 2016 il suo film d'esordio dopo il successo dei suoi numerosi corti… Un linguaggio fantascientifico, lontano dalla cinematografia italiana, per raccontare un coraggioso futuro… 'Index zero' racconta la probabile evoluzione di una società prendendo in considerazione la peggiore direzione che potrebbe prendere.
  • Focus Russia - un interessante quadro dell'animazione russa, nata circa cent'anni fa in contemporanea con la nascita dell'animazione stessa. Il Festival a Revine Lago propone un interessante selezione sull'animazione russa e sui registi emergenti: una ventina di corti racconta la storia della Russia utilizzando tecniche e stili molto diversi tra loro.
  • Hort way china. A long week of short film festival, Shanghai 2016 - Organizzato grazie alla collaborazione tra Kan Kan Media e le maggiori istituzioni d'arte e cinematografia cinese, il festival promuove i talenti emergenti del cinema mondiale creando uno spazio dove professionisti e studenti non addetti ai lavori hanno la possibilità di confrontarsi e dialogare. La selezione per il Revine Film Festival, offrirà una panoramica sulle correnti contemporanee più innovative del cinema orientale.
  • Polski beat. Impressioni, forme e suoni dalla Polonia - sezione speciale del Film Festival di Revine Lago dedicata alle produzioni più recenti dell'animazione polacca, da sempre all'avanguardia rispetto a quella di altri Paesi. Un omaggio al regista Zbigniew Rybczyński aprirà la selezione di 12 beats di immagini, forme, colori, suoni e storie che trasmettono emozioni e sentimenti contrastanti.

Molto interessanti sono anche i progetti che verranno sviluppati o presentati al Festival del Film di Revine Lago:

  • PIXaward - nato dalla collaborazione sinergica tra Lago Film Fest e Pixartprinting, il premio permetterà al vincitore di riportare alla realtà le visioni animate della sua creatività.
  • Creative Corporate Storytelling - il progetto si pone un obiettivo tanto originale quanto creativo… Per cinque giorni, tre filmmaker hanno seguito dei produttori della Val d'Oca in ogni fase della produzione, dalla vendemmia alle cantine, cogliendone l'identità e l'anima fuori dai soliti cliché. Il risultato sono dei videoracconti estremamente personali su una realtà viva e complessa.
  • European Contest - Zooppa e Lago Film Festival daranno vita ad una piattaforma che permetta ai giovani registi di farsi conoscere in alcune delle più interessanti realtà europee.
  • Diciottocchi - il mondo dell'illustrazione arriva al Lago Film Festival di Treviso per il settimo anno consecutivo. Nove punti di vista sulle sensazioni vissute al festival dall'alba al tramonto… Nove creativi illustreranno le emozioni provate al Film Festival di Revine Lago per creare un'affascinante cronaca per immagini.
  • Alfred Agostinelli - diario fotografico che racconta un viaggio lungo sei mesi attraverso il selvaggio mondo artico. La migrazione viene qui affrontata slacciata dalla contemporaneità, come fusione di mondi lontani.
  • Dispositivo Ludico Per L'immortalità 2115 - la performance è stata pensata per un pubblico futuro, dell'anno 2115, che realizza una Capsula del Tempo. Questo inedito progetto del Lago Film Festival di Revine mira a costruire un ponte tra la realtà odierna e quella futura. La Capsula verrà riempita con stimoli, testimonianze, aneddoti e sensazioni racconti durante il festival perché siano trasmessi ai cittadini del 2115. La regia di Dynamis si occuperà di creare la performance che si concluderà proprio con il riempimento e l'interramento della capsula, più le istruzioni per la comunità fino al 2115.

Oltre agli appuntamenti prettamente dedicati al cinema, Lago Film Fest 2016 programma anche numerosi appuntamenti musicali:

22 luglio: ore 22.00 - Ginah; ore 23.00: Karoshi

23 luglio: ore 22.00 - Train To Narvik; ore 23.00 - Afa

24 luglio: ore 22.00 - Catch A Fyah

25 luglio: ore 22.00 - The Slaps

26 luglio: ore 22.00 - Moplen

27 luglio: ore 22.00 - Wops; ore 23.00 - Encode

28 luglio: ore 22.00 - Florence Elysée; ore 23.00 - Nularse

29 luglio: ore 22.00 - Are You Real?; ore 23.00 - Donna Katya And The Superfeed

30 luglio: ore 22.30 - Fanny Games; ore 23.30 - No/Me & Ordinary Noise

Non mancate alle attesissime date Lago Film Fest 2016! Dal 22 al 30 luglio la splendida location del Lago di Revine ospiterà tanti imperdibili appuntamenti dedicati al cinema, oltre a dibattiti, spettacoli e concerti: la 12° edizione vi aspetta con un programma davvero eccezionale!

A cura della redazione di Insidecom