Le immagini della fantasia

Dal 19 ottobre 2008 al 21 dicembre 2008

XXVI Mostra Internazionale dellillustrazione per lInfanziaInaugura sabato 18 ottobre 2008 la XXVI edizione de Le immagini della Fantasia: una rassegna internazionale che offre spazio ai linguaggi dellillustrazione per linfanzia.39 gli autori presentati ed esaminati uno ad uno per le relative peculiarit e i singoli percorsi artistici. Pi di 300 opere originali per un viaggio fantastico dove le fiabe, le leggende e le tradizioni di ogni paese vengono narrati dallarte. Proprio per dare la possibilità di apprezzare pienamente la bellezza di pubblicazioni per linfanzia altrimenti introvabili in Italia, accanto agli originali, sono esposti anche i libri pubblicati dagli illustratori ospiti. La Mostra, assieme al suo volume, si offre dunque come strumento di conoscenza e di valorizzazione di ci che viene prodotto di anno in anno in questo campo a livello internazionale.

La mostra stata presentata fra laltro a Venezia, Madrid, Aix en Provence, Genova, Centre Pompidou di Parigi, Lubiana, Bratislava, Lugano, Lisbona, Salisburgo, Siviglia, Kunsthaus di Vienna, Essen, Istanbul, Stoccarda, Napoli, Monza, Siena, Roma, Verona, Vicenza, Firenze e Monaco di Baviera. La mostra ha sempre affiancato alle esposizioni una serie di attivit didattiche, affermando e promuovendo limportanza culturale e la valenza pedagogica del libro illustrato.Molteplici sono i percorsi proponibili e adattabili alle et e agli interessi dei giovani fruitori. Il percorso didattico introduce i visitatori nel mondo del libro; dallosservazione di alcuni pannelli esplicativi che svelano il lavoro dellillustratore, si passa poi alla visione degli originali da cui parte il discorso sui linguaggi dellarte; si confrontano cos le varie tecniche pittoriche e si scoprono i segreti delle immagini.

Lesposizione comprende inoltre due sezioni speciali: luna dedicata ad un ospite donore, che questanno sarà il tedesco Ivan Gantschev, laltra dedicata al tema I canti dei ghiacci, fiabe dalle Regioni Artiche.

Ingresso libero

A cura della redazione di Insidecom