Luce su Venezia. Viaggio nella fotografia dell'Ottocento

un'inedita mostra sulla Venezia di fine Ottocento unisce per la prima volta le raccolte fotografiche di Ferdinando Ongania

Dal 12 aprile 2014 al 02 novembre 2014

Dal 12 aprile al 2 novembre 2014 il Museo di Villa Pisani a Stra ospiterà 'Luce su Venezia. Viaggio nella fotografia dell'Ottocento'.

 

L'attesa mostra fotografica a Villa Pisani, Stra, del 2014 presenterà, per la prima volta in maniera integrale, le raccolte 'Calli, canali e isole della laguna (1890-1895)' e 'Calli e canali di Venezia' di Ferdinando Ongania, oltre 200 foto ed immagini di Venezia considerate preziose testimonianze dell'immagine della città nella seconda metà del XIX secolo.

 

Riprodotte e pubblicate in foto-incisioni, le immagini contenute in 'Calli e Canali' di Ongania sono una fedele riproduzione di Venezia, sia dal punto di vista strettamente urbano sia perché ritraggono la genuina atmosfera quotidiana di un'epoca ormai passata. 'Luce su Venezia' prosegue l'attività espositiva intrapresa dalle ultime mostre a Villa Pisani, tra le quali ricordiamo 'Emma Ciardi 1879-1933. Impressionismo Veneziano' (2009); 'Ottocento veneziano' (2010); 'Venezia tra Ottocento e Novecento nelle fotografie di Tomaso Filippi' (2013). Dal 2009 a Villa Pisani, Stra, eventi annuali promuovono e valorizzano il patrimonio artistico dell'Ottocento veneto attraverso esposizioni ed incontri molto apprezzati dal pubblico.

 

Il percorso di Ferdinando Ongania, editore veneziano (Venezia 1842 - St Moritz 1911 ha permesso al Museo Nazionale di Villa Pisani, Venezia, di presentare una fedele ricostruzione della Venezia di fine Ottocento… Splendide foto d'epoca di Venezia raccontano eleganti palazzi e aree monumentali, piccole calli e corti, suggestivi campi e canali dove viene è possibile scorgere piccoli dettagli della realtà sociale del secolo scorso. Accanto ai grandi classici - Piazza San Marco, Ponte dei Sospiri, ponte di Rialto e Canal Grande - queste splendide foto storiche di Venezia mettono in mostra i suoi lati meno noti, ma non per questo dotati di minor fascino. Luoghi come Santa Marta, San Pietro di Castello, le isole di Murano, Burano e Torcello, ma anche Mazzorbo o San Francesco del deserto: lontano dagli stereotipi del vedutismo settecentesco, le opere di Ferdinando Ongania, 'Calli e Canali' e 'Calli, canali e isole della laguna (1890-1895)', raccontano un nuovo affascinante modo di 'guardare' il paesaggio veneziano… Barche di pescatori tra le barene della laguna o nel Canale della Giudecca, signore che passeggiano con gli ombrelli parasole, velieri nel bacino di San Marco, personaggi che si spostano in gondola protetti dal felze, …

 

Ritenuto uno dei maggiori editori veneziani a cavallo tra '800 e '900, Ferdinando Ongania è stato il brillante erede della celebre tipografia di Aldo Manuzio. Entrato nel vivo del dibattito sulla necessità di tutelare e conservare il patrimonio artistico e cittadino di Venezia - all'epoca temi già molto discussi e sostenuti da personaggi come Pietro Selvatico, Alvise Zorzi e Camillo Boito - Ferdinando Ongania decide di iniziare a studiare e documentare la città utilizzando la fotografia, mezzo di testimonianza vivo e realistico. Avvia quindi un progetto volto a far fotografare la città con i suoi abitanti e realizza le prime raccolte di foto panoramiche di Venezia che, oltre al valore documentario, mostrano un'attenzione ai chiaroscuri ed un gusto estetico che le rendono dei veri e proprio capolavori.

 

L'opera di Ongania, 'Calli e Canali di Venezia', riesce così a consolidare il ruolo della cosiddetta scrittura di luce (photo-grafia) nel ritratto cittadino documentando i cambiamenti della fotografia di paesaggio urbano a Venezia, tra la seconda metà del XIX e l'inizio del XX secolo.

 

La mostra di fotografie su Venezia sarà affiancata dalle migliori fotografie del concorso 'Luce su Venezia. Viaggio nella fotografia contemporanea', istituito per promuovere l'arte e la cultura di Venezia e per stimolare la libera creatività. Al museo di Villa Pisani una mostra di foto unica ed emozionante, dove passato e presente - foto di ieri e di oggi, ma anche diverse interpretazioni e nuovi metodi per catturare le immagini - potranno dialogare e confrontarsi.

 

Nella splendida cornice di Villa Pisani, Stra, la mostra 2014 permetterà di ammirare le preziose fotografie storiche di Venezia delle raccolte di Ferdinando Ongania… Un'opportunità unica per vedere delle splendide foto di paesaggio urbano… Una Venezia che ormai sopravvive solo nei ricordi accanto a degli spaccati della Venezia contemporanea!

A cura della redazione di Insidecom