Manet. Ritorno a Venezia

Ritorno a Venezia

Dal 24 aprile 2013 al 01 settembre 2013

Dal 24 aprile al 1 settembre 2013 le splendide sale di Palazzo Ducale ospiteranno una delle più grandi mostre a Venezia 2013: circa ottanta disegni, dipinti ed incisioni di Edouard Manet, opere che presentano per la prima volta i profondi legami di questo immortale artista francese con la pittura italiana. Una straordinaria mostra su Manet a Venezia 2013, promossa dalla Fondazione Musei Civici Veneziani in collaborazione con il Muse d'Orsay di Parigi, per proporre un confronto tra Manet ed alcuni dei più grandi geni della pittura italiana con un'inedita chiave di lettura: una tesi innovativa che mira a rileggere la svolta rivoluzionaria di Manet, fino ad ora attribuita quasi esclusivamente alle influenze dell'arte spagnola.

Presentata in anteprima proprio a Venezia nella mostra su Manet 2013, questa nuova visione critica sulla produzione di Manet pone in primo piano i soggiorni a Venezia dell'artista - a più riprese tra il 1852 ed il 1874 - durante i quali il pittore francese entrò in contatto con i capolavori dell'arte veneta antica, un incontro che segnò la crescita artistica di Manet, influenzandola nel profondo.

La mostra Manet. Ritorno a Venezia vuole approfondire i modelli culturali che influirono nei primi anni di produzione dell'artista: gli studi su Manet sono stati per lungo tempo focalizzati solo sui contributi dell'opera di Goya e Velazquez - visti come unica ispirazione per la modernità di Manet e come modo per evadere dalla tradizione accademica - relegando ad un ruolo del tutto marginale la profonda passione che il genio francese nutriva verso larte italiana rinascimentale, un legame profondo che la mostra a Venezia presenta al mondo per la prima volta, forte dell'appoggio avuto dall'istituzione che oggi conserva il maggior numero di opere dell'artista, il Museo d'Orsay di Parigi.

Considerata una delle più grandi mostre d'arte a Venezia di tutti i tempi, Manet. Ritorno a Venezia sarà la prima mostra in Italia dedicata al più importante artista della pittura pre-impressionista affiancato dalle opere di Tiziano, Carpaccio e Tintoretto da cui trasse ispirazione.
La mostra su Manet al Palazzo Ducale di Venezia presenterà alcuni dei più importanti dipinti di Manet - Colazione sullerba, Olympia, Le Balcon, Le Fifre, La Lecture, Portrait de Mallarm - arrivati a Venezia da musei ed istituzioni culturali di tutto il mondo, tra cui il Muse d'Orsay, il Metropolitan Museum di New York, il Courtauld Institute di Londra, The Museum of Fine Arts di Boston, The National Gallery di Washington, l'Art Institute di Chicago, lo Stdel Museum di Francoforte e molti altri, senza dimenticare il contributo di numerosi collezionisti privati.

Questa innovativa interpretazione di Manet a Venezia mostra, attraverso i suoi più grandi capolavori, le sue stravaganti rielaborazioni di affreschi, sculture e dipinti che l'artista francese pot ammirare durante i suoi soggiorni in Italia, spunti reinterpretati con l'audacia e la modernità che caratterizza tutta la produzione artistica di Manet. Ad uno sguardo attento anche nella pittura religiosa - dove le influenze spagnole si fanno più accentuate - e nelle nature morte - fedeli alla tradizione fiamminga - possibile scorgere il ricordo dei suoi viaggi in Italia.

Qualche esempio degli affascinanti accostamenti proposti a Palazzo Ducale con Manet: Il Balcone, celebre opera realizzata tra il 1868 ed il 69, verrà affiancato alle Due dame veneziane' di Vittore Carpaccio (1495) per mostrare le analogie della figura femminile appoggiata alla balaustra, dall'atteggiamento annoiato e con lo sguardo perso nel vuoto in entrambi i quadri; per non parlare delle due opere forse più famose di Manet, l'Olympia e Dejeuner sur l'herbe in cui i riferimenti all'arte italiana appaiono inequivocabili.

L'Olympia in particolare sarà accompagnata dalla Venere di Urbino del Tiziano - eccezionale prestito dalla Galleria degli Uffizi di Firenze per questa mostra di pittura a Venezia - fonte di ispirazione per Manet nel rappresentare la sua celebre femme de plaisir: un confronto senza precedenti tra due opere-icone dell'arte mondiale.
Accanto a Manet, la mostra a Venezia proporrà fino al 15 settembre 2013 una seconda esposizione La Venezia al tempo di Manet nella fotografia dell'epoca per offrire un suggestivo spaccato dell'atmosfera veneziana al tempo dei soggiorni di Manet.

Disponibile per l'intera durata dell'esposizione e comodamente prenotabile online, la visita vi aprirà le porte della mostra più attesa dell'anno per un'esperienza indimenticabile!

A cura della redazione di Insidecom

Informazioni

Periodo: Dal 24 aprile 2013 al 01 settembre 2013

Luogo dell'evento: Palazzo Ducale, Venezia

Contatti: Per maggiori informazioni su Manet. Ritorno a Venezia: http://www.mostramanet.it/ ---------- Biglietti: Intero: 13,00 ----- Ridotto: 11,00 (previa presentazione di un documento per ragazzi da 6 a 14 anni; studenti da 15 a 25 anni; over 65; personale del