Messe in opera. Omaggio ad Alberto Viani

Dal 16 dicembre 2008 al 11 gennaio 2009

Allinterno delle celebrazioni per lanno palladiano, Vicenza ospita presso Casa Cogollo (conosciuta appunto come la Casa del Palladio) una mostra dedicata ad Alberto Viani, artista mantovano scomparso nel 1989, che ha titolo Messe in opera. Omaggio ad Alberto Viani. Lesposizione organizzata dal comune col sostegno della Fondazione Cariverona, presenta sia sculture che disegni di questa eccezionale personalit dellarte che ha saputo produrre capolavori ispirati allintero percorso storico della scultura, dallepoca primitiva fino alla contemporaneit, senza mai creare disordine o confusione ma anzi indagando con argutezza sullimmagine ideale delluomo intesa come archetipo ed esplorata nelle sue relazioni con il tempo e la totalit dellessere. Alberto Viani (classe 1906) si forma allAccademia di Venezia, prima con Eugenio Bellotto e in seguito con Arturo Martini, di cui sarà assistente dal 1944 al 1947, succedendogli poi alla cattedra. Viani ha saputo coltivare un'autonoma volont d'immagine che, pur incentrandosi sul tema iconografico del nudo, appare indipendente da ogni riferimento naturalistico.

Nonostante il suo carattere schivo e appartato, vastissima stata la sua attivit espositiva.

Le opere esposte, afferma Agostino Gallio nel catalogo della mostra, riassumono lintero percorso creativo di Viani: da quando, liberatosi da altre contaminazioni, intraprende lautonomo e solitario cammino della sua rigorosa e coerente ricerca formale. La mostra va letta anche nel segno della continuit tra Palladio e Viani anche nel riaffermare valori propri alla cultura veneta. Penso ai valori chiaroscurali, tonali, delle facciate delle fabbriche palladiane; penso ai nudi di Giorgione e Tiziano e ai bianchi gessi di Viani.

Ingresso liberoOrario:10,30 13:00 e 15:00 19:00Chiuso il luned, il 25 dicembre 2008 e il 1 gennaio 2009

A cura della redazione di Insidecom