Pausini World Tour

29 giugno 2009

Laura porta in Arena tutta la sua carica vitaleIn una stagione cos importante per la musica come quella del 2009, non poteva mancare in Arena la voce di Laura Pausini: la nostra diva internazionale ma che quando torna a casa si commuove sempre per laccoglienza che solo i fan italiani sanno riservarle. Loccasione quella per presentare dal vivo il pluridecorato Primavera in anticipo (7 volte disco di platino) che non pu che approfittare della cornice per essere immortalato dal vivo con tutta la sua energia in quello che unanimemente considerato il più bel teatro allaperto del mondo, tempio della lirica e della buona musica. Ricchissima la scaletta che conta ben 35 brani che attraversano lintera carriera di Laura, come affettuosamente la definiscono gli ammiratori di sempre, quasi fosse una di loro. Ma questa limmagine che la cantante d di s: una ragazza rimasta semplice nonostante il successo mondiale, con una ricchezza di sentimenti unica, vicina alla gente con quello che canta, che fa (si pensi ad esempio alle iniziative per aiutare lAbruzzo da lei stessa promosse) e che dice. Poche persone sanno essere tanto naturali, sensibili e spontanee effettivamente, quindi il solo nome Laura la ritrae bene. Otto i musicisti sul palco insieme allartista: Paolo Carta (suo compagno anche nella vita) e Gabriele Fersini alle chitarre, Emiliano Bassi alla batteria, Matteo Bassi al basso, Bruno Zucchetti alle tastiere e Roberta Gran, Emanuela Cortesi e Gianluigià Fazio ai cori. Alcuni titoli di hit che verranno eseguiti: Tra te e il mare, Vivimi, Ascolta il tuo cuore, Resta in ascolto, Primavera in anticipo, le cover da lei riportate al successo Io canto, Spaccacuore, La mia banda suona il rock e Destinazione paradiso, Non c e tantissime altre.
A cura della redazione di Insidecom