Roma e i Barbari

Dal 26 gennaio 2008 al 20 luglio 2008

All'alba della nostra era, Roma dominava tutte le coste del Mediterraneo e si accingeva a conquistare anche il Nord dell'Europa. A Ovest le isole britanniche stavano per essere sottomesse mentre i confini del continente si espandevano seguendo il corso del Reno e del Danubio.

Tuttavia, a partire dalla fine del secondo secolo, il ritmo incalzante delle conquiste romane venne smorzato da temibili avversari provenienti dalle coste scandinave, dall'Europa Centrale e dalle steppe asiatiche: I Barbari.

L'arrivo di questi popoli ai confini del territorio europeo non soltanto rallent l'avanzata dell'esercito romano, ma lo costrinse a ritirarsi. Fu cos che alla fine del quinto secolo, la parte occidentale dell'impero romano cedette il posto ai regni barbarici.Ma si pu dire davvero che i Barbari hanno 'distrutto' l'impero romano, come si creduto per molto tempo? Per la verit, tanto i Merovingi in Gallia, che gli Ostrogoti e poi i Longobardi in Italia, quanto i Visigoti in Spagna, i Vandali in Africa e gli Anglosassoni nell'isola britannica, hanno tutti subito il fascino della cultura romana. Insediatisi nel territorio romano, si nutrirono di quel sapere e di quei costumi, e ne adottarono e diffusero la religione, il cristianesimo. Anche se molte tecniche di artigianato vennero abbandonate durante questo periodo di conflitti, la diversit culturale della trib barbara dette vita ad una nuova civilt occidentale. Riportando alla memoria alcuni eventi quali i primi scontri tra romani e germani, evocando il sacro romano impero di Carlo Magno e i sacchi di Roma dei re Alarico e Genserico, il passaggio di Attila attraverso l'impero, la conversione di Clodoveo... La mostra 'Roma e i Barbari' ripercorre i secoli della conflittuale coesistenza dei due popoli. Presentata sui tre piani di Palazzo Grassi, l'esposizione testimonier ed evidenzier la ricchezza artistica della tarda antichit e del primo Medioevo in Occidente in relazione con l'eredit classica romana.

Raccogliendo un gran numero di tesori archeologici provenienti dai più importanti musei d'Europa, Asia e America, alcuni dei quali saranno mostrati al pubblico per la prima volta, Roma e i Barbari illustrer la grandiosit e l'abilit tecnica di quei popoli che hanno forgiato la cultura europea.

A cura della redazione di Insidecom