Stagione di Prosa 2009/2010

Dal 14 novembre 2009 al 09 aprile 2010

La stagione teatrale 2009-10 al Teatro Sociale di Cittadella debutta il 14 novembre prossimo, grazie alla consueta sinergia di Amministrazione Comunale, Pro Cittadella, Circuito Teatrale Regionale Arteven e Regione del Veneto. Linizio avviene con un autore classico, William Shakespeare e il suo MOLTO RUMORE PER NULLA.

Il regista GABRIELE LAVIA ha voluto mantenere la divertente freschezza del testo: la trama infatti condensa in s tutto il meglio delle commedie shakespeariane, come le finte morti, i sospetti, gli intrighi, le schermaglie amorose, gli scambi di persona, congiure. Un molto che attraverso lo specchio del rumore si riflette e diventa, o ritorna, nulla.

La commedia o meglio la migliore commedia del teatro cosiddetto leggero, vive sul palco del Sociale con LANATRA ALLARANCIA, insieme agli interpreti principali CORRADO TEDESCHI DEBORA CAPRIOGLIO: cosa potrebbe accadere se Lui, Lei, L'Altro, la segretaria (sexy!) di Lui e una colf impicciona si trovassero a dover passare un week-end tutti assieme 'appassionatamente'? La formula comica efficacissima porta inevitabilmente anche a riflettere su certe dinamiche di coppia. Torna anche la grande danza con la produzione de CASANOVA a cura dellAterballetto - Fondazione Nazionale della Danza: un atto unico, coinvolgente 14 danzatori per la coreografia di EUGENIO SCIGLIANO diviene capace di rievocare la figura dellavventuriero veneziano. Nel riproporre il fascino indistruttibile delleroe negativo, il coreografo sottolinea, oltre le apparenze, lineluttabile destino di solitudine del personaggio: unimmagine di effimero vincente, che nasconde la sua condizione di disperato perdente.

La forza della musica accompagna anche loperetta AL CAVALLINO BIANCO, ultimo appuntamento del 2009: il nome dellalbergo di propriet della bella vedova Gioseffa, innamorata dell'avvocato Bellati, la quale continua a licenziare camerieri perch innamorati di lei, e il luogo entro il quale le sue vicende si complicheranno con larrivo di vari personaggi come ad esempio lindustriale Pesamole, o il professor Hinselmann con sua figlia Claretta e Sigismondo, figlio del concorrente di Pesamenole.

Con il nuovo anno va in scena un capolavoro comico LA STRANA COPPIA scritto dal genio di Neil Simon, originariamente per due personaggi maschili ma rappresentato da due attrici straordinarie: MARIANGELA D'ABBRACCIO E ELISABETTA POZZI.

Allinsegna del miglior trasformismo lo spettacolo di ENNIO MARCHETTO dal titolo A QUALCUNO PIACE CARTA. E uno spettacolo senza confini, dove si esibiscono dei costumi di carta che raffigurano grandi cantanti e grandi personaggi italiani e stranieri: o meglio dietro c lui, straordinario performer, a dar vita a questi costumi, ripetendo movenze e tic di questi personaggi, rendendo tutto esilarante.

Ci si confronter quindi con lopera LORO DI NAPOLI dellindimenticato Vittorio De Sica, non in modo pedissequo rispetto al film omonimo ma con la proposta anche di racconti nuovi di Giuseppe Marrotta, nellinterpretazione di GIANFELICE IMPARATO, LUISA RANIERI e VALERIO SANTORO, con le musiche di Nicola Piovani.

Dal romanzo invece di Jorge Amado tratta la commedia DONA FLOR E I SUOI DUE MARITI, con tra gli altri CATERINA MURINO per la regia di EMANUELA GIORDANO: la protagonista una dolce e pudica creatura bahiana che convola in prime nozze con un adorabile mascalzone, giocatore e sciupafemmine. Alla morte del primo marito, dopo un anno di sofferta vedovanza, si risposa con un affettuoso, devoto e morigerato farmacista.

Una grande lezione di teatro nonch uneccellente performance di un attore che ha fatto la storia della prosa nazionale ovvero GIANRICO TEDESCHI lo spettacolo LE ULTIME LUNE: il testo di Furio Bordon ha vinto numerosi riconoscimenti e grazie allallestimento che vide la partecipazione di Marcello Mastroianni, ha ricevuto una popolarit e una diffusione ragguardevoli. Oggi si ripropone allattenzione del grande pubblico, per una precisa scelta del suo autore il quale, assumendosi anche la responsabilit della regia e presentando per la prima volta il testo nella sua versione integrale, lo affida alla genialit di un altro grande interprete.

Torna il Bardo a calcare le scene del Sociale e lo fa con LA BISBETICA DOMATA, nellallestimento in lingua rustica che vede protagonista NATALINO BALASSO, contornato da sole interpreti femminili.

La rassegna si chiude con un omaggio al pubblico degli abbonati e con unattenzione tutta particolare alla storia, quella italiana, raccontata attraverso le voci e i suoni rievocati da EDOARDO PITTALIS e GUALTIERO BERTELLI: MARAMAO PERCHE SEI MORTO infatti il percorso che passa attraverso le canzoni, quelle del regime, quelle antifasciste e quelle della radio e tra quest'ultime sono state scelte in particolare quelle del Trio Lescano. Grazie allampia variet di proposte e alla validit dei contenuti, la stagione del teatro Sociale di Cittadella continua a proporsi come una delle più significative nel panorama regionale del Veneto.

Abbonamento a 10 spettacoli: 200,00. Vendita abbonamenti presso il Teatro Sociale secondo il seguente calendario: rinnovo abbonamenti con diritto di prelazione mercoledì 28 e giovedì 29 ottobre dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00; nuovi abbonamenti venerdì 30 e sabato 31 ottobre dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00.

A cura della redazione di Insidecom

Informazioni

Periodo: Dal 14 novembre 2009 al 09 aprile 2010

Luogo dell'evento: Teatro Sociale di Cittadella, Padova

Contatti: Comune di Cittadella Ufficio Attivit Culturali
tel. 0499.413.473/74
Pro Cittadella, tel. 0495.970.627
Teatro Sociale tel. 348.00.900.61
www.arteven.it