Stagione di prosa Montegrotto

Dal 16 novembre 2009 al 27 marzo 2010

Al via la vendita degli abbonamenti per la STAGIONE DI PROSA a MONTEGROTTO TERME 2009/2010Palazzo del TurismoDopo gli ampi successi di pubblico e di critica ottenuti, ritorna l'attesa grande STAGIONE DI PROSA promossa ed organizzata dall'Amministrazione Comunale della Citt di Montegrotto Terme in collaborazione con la Regione del Veneto e il Circuito Teatrale Regionale ARTEVEN. La sesta edizione - in programma da novembre 2009 a marzo 2010 - prevede 6 spettacoli, tra i migliori del panorama nazionale che saliranno sul palcoscenico del Palazzo del Turismo. Sar possibile RINNOVARE L'ABBONAMENTO da martedì 27 ottobre a mercoledì 4 novembre mentre dal 5 al 16 novembre sarà possibile acquistare i NUOVI ABBONAMENTI. Apertura di sipario il 16 novembre con MARCO PAOLINI con lo spettacolo PAR VARDAR: con le parole dello stesso attore si tratta di un passaggio allindietro per andare avanti, un viaggio nel dialetto dei poeti veneti, nelle loro lingue, nel loro paesaggio; un viaggio che serve a noi per non perdersi, per risentire identit e radici. Tale percorso toccher gli autori Giorgio Baffo, Ernesto Calzavara, Biagio Marin, Luigià Meneghello, Giacomo Noventa, Romano Pascutto, Anita Pittoni, Andrea ZanzottoSecondo appuntamento 2 dicembre sarà la volta di CORRADO TEDESCHI e DEBORA CAPRIOGLIO con la divertente commedia di Douglas Home e Gilbert Sauvajon LANATRA ALLARANCIA: la storia di due coniugi, Lisa e Gilbert De Roy, sposati da quindici anni che conducono apparentemente una vita tranquilla e senza preoccupazioni, ma il tradimento in agguato e inevitabilmente salta fuori L'Altro: quello serio e distinto, Gilberto. Cosa potrebbe accadere se Lui, Lei, L'Altro, la segretaria (sexy!) di Lui e una colf impicciona si trovassero a dover passare un weekend tutti assieme 'appassionatamente'? Un vero capolavoro del teatro cosiddetto "leggero" che da oltre un trentennio riscuote continui successi in virt di una formula comica efficacissima che porta inevitabilmente anche a riflettere su certe dinamiche di coppia. L'Anatra all'Arancia ancora oggi una commedia in due atti spassosa e frizzante un meccanismo comico efficacissimo. Nellultimo appuntamento teatrale del 2009 a Montegrotto, il 17 dicembre si esibiranno gli OBLIVION con il loro omonimo spettacolo: OBLIVION SHOW un circo volante in cui si alternano blob di canzoni, cantautori italiani riarrangiati a colpiù di cazzotti, le canzoni per non udenti e la fenomenale riduzione musicale de I Promessi Sposi in 10 minuti, vero e proprio filmato cult della rete. Unora e un quarto di pura follia, acrobazie musicali, risate... Formazione teatrale giovane che unisce il teatro di narrazione, di rivista, il cabaret e la prosa attraverso il collante universale della buona musica.

Lanno nuovo, e precisamente il 29 gennaio, porta sul palco del Palazzo del Turismo il nuovo progetto dedicato alla drammaturgia veneta, lo spettacolo TRAMONTO testo del veronese Renato Simoni: frutto dellimportante coproduzione Teatro Stabile del Veneto "Carlo Goldoni", Teatri SpA e La Contrada Teatro Stabile di Trieste, la storia imperniata attorno alla figura del conte Cesare, sindaco di un paese veneto, autoritario ed egoista in casa e fuori. Si confronter con unimportante rivelazione che lo ferir profondamente nella sicurezza e nellorgoglio. Da segnalare la partecipazione tra gli altri di DOROTEA ASLANIDIS, NICOLETTA MARAGNO e GIANCARLO PREVIATI.

Un appuntamento di prosa classica OTELLO di William Shakespeare il 17 febbraio Prodotto dal Teatro Stabile delle Marche, Teatro Eliseo e Nuovo Teatro per la regia di ARTURO CIRILLO, che vi partecipa anche come attore insieme a DANILO NIGRELLI, MONICA PISEDDU, SABRINA SCUCCIMARRA. LOtello la tragedia della parola. Tutto nasce da un racconto, quello di Otello a Brabanzio e poi a Desdemona. La parola inventa i luoghi, costruisce i sentimenti, determina lagire dei personaggi ovvero pochi individui che si confrontano ossessivamente tra di loro. Il gioco di Iago li trova già tutti pronti, sembra che non aspettassero altro, bastano poche parole e la macchina si mette in moto. La gelosia esiste dal momento che la si nomina, poi come un tarlo, come una frase musicale continuamente ripetuta, non ti abbandona più. La gelosia non si spiega, come la musica. Si parla di guerre e battaglie che non avvengono mai e intanto nella mente dei personaggi esplode qualcosa di molto più pericoloso. E quello che succede quando gli eserciti si fermano, quando gli uomini non combattono pi, quando arriva la fatidica pace. La stagione si chiude il 27 marzo con una altro classico del Bardo LA BISBETICA DOMATA con NATALINO BALASSO e STEFANIA FELICCIOLI nelloriginale adattamento di Piermario Vescovo: commedia piacevole recitata in sogno in lingua familiare e rustica da nove donne e un ubriaco, ovvero la trama della Bisbetica solitamente ridotta alla sola storia principale procede su un doppio binario: Caterina diventa sempre più desiderabile mentre il carosello degli amanti smette, in sostanza, di girare intorno a Bianca. Le plurime astuzie del servo Tranio, travestito da padrone, un falso padre del giovane Lucenzio e quindi larrivo inaspettato del padre vero spostano, di grado in grado, il meccanismo di una complessa macchina scenica che racconta, in realt, una trama delle metamorfosi del desiderio e della confusione dei ruoli e delle identit.

INIZIO SPETTACOLI ORE 21.00ABBONAMENTO UNICO 100,00VENDITA ABBONAMENTI secondo il seguente calendario:RINNOVO dal 27 ottobre al 4 novembre NUOVI dal 5 al 16 novembre da lunedì a venerdì dalle 12 alle 14, martedì e giovedì anche dalle 18 alle 19 presso la Sede Municipale di Piazza Roma, 1 sabato dalle 10 alle 12 presso Ufficio Informagiovani via Scavi, 19 domenica chiuso

A cura della redazione di Insidecom