Sting - Symphonicity - Concerto in Piazza San Marco (Venezia)

29 luglio 2011

Immaginate Sting, uno fra i musicisti più dotati e carismatici di sempre, accompagnato da un'orchestra sinfonica; adesso trasportate il tutto nella magica cornice di Piazza San Marco a Venezia: avrete cos l'evento dal vivo dell'anno, uno spettacolo nello spettacolo che entrer di diritto nella storia della città e in quella dell'artista. La data, prevista per il 29 luglio 2011, fa parte del tour di Symphonicities, splendida traduzione dal sapore classico di molti successi del cantante e di alcune sue canzoni meno note ma ugualmente splendide. Con lOrchestra Sinfonica di Venezia, composta da 50 elementi, Sting eseguir vari momenti tratti dalla sua intera carriera e dunque pezzi storici dei Police (Every Little Thing She Does Is Magic, Roxanne, Next To You, Every Breath You Take, King Of Pain suoi celebri brani da solista (Englishman in New York, Fragile, Russians, If I Ever Lose My Faith in You, Fields Of Gold, Desert Rose, Whenever I Say Your Name, Mad About You) e diverse gemme seminascoste nella discografia che si sono guadagnate il titolo di hit proprio grazie a questo progetto (The End Of The Game, Tomorrow We'll See, All Woud Envy). Sul palco saranno presenti anche Dominic Miller (suo fedele chitarrista Rhani Krija (percussionista anche lui al servizio di Sting da diverso tempo Jo Lawry (voce) e Ira Coleman (basso): una vera e propria band capace di inserirsi nel tessuto orchestrale e di conferire al tutto accenti che spaziano dal rock al jazz fino a quello stile elegante e meticcio che contraddistingue da sempre la scrittura di Sting. La prima avventura di Sting in questo territorio classico stata nel 2006 con lalbum Songs from the Labyrinth, dove affrontava il repertorio di John Dowland accompagnato dal suono del liuto, seguito poi da If On A Winter's Night..., disco che raccoglieva musica tradizionale inglese e un paio di composizioni a firma del musicista ma nello spirito pieno del materiale scelto, e appunto da Symphonicities. Come solista e leader dei Police, Sting ha vinto 16 Grammy, 2 Brit, un Golden Globe, un Emmy, 3 nomination agli Oscar, il Century Award assegnato dalla rivista Billboard, e la nomina di Person of the Year da MusiCares nel 2004. inoltre incluso sia nella Rock and Roll Hall of Fame che nella Songwriters Hall of Fame.

L'ultimo cd pubblicato per l'etichetta Deutsche Grammophon (la stessa dei precedenti lavori di matrice colta) Live in Berlin con la Royal Philharmonic Concert Orchestra diretta da Steven Mercurio: un concerto che anche la quintessenza del Symphonicity Tour.

A cura della redazione di Insidecom