'Tutankhamon Caravaggio Van Gogh' alla Basilica Palladiana

Un'altra grande mostra firmata Marco Goldin dedicata alla sera e ai notturni dagli Egizi al Novecento

Dal 24 dicembre 2014 al 02 giugno 2015

'Tutankhamon Caravaggio Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento'… La nuova mostra alla Basilica Palladiana di Vicenza firmata Marco Goldin si prospetta un altro straordinario successo!

 

Dal 24 dicembre 2014 al 2 giugno 2015, Vicenza mostra nella Basilica Palladiana una lunga serie di capolavori, suddivisi in sei sezioni tematiche, che raccontano la sera e la notte lungo l'intera storia dell'arte, partendo dagli Egizi per arrivare alle esperienze contemporanee.

 

Il nuovo grande progetto di Linea d'Ombra alla Basilica Palladiana di Vicenza mostra un affascinante percorso introspettivo dedicato alla notte: emozioni, simboli, sensazioni e grandissimi capolavori vi accompagneranno in un intenso viaggio attraverso i secoli per scoprire le diverse declinazioni ed interpretazioni della 'notte' nella storia dell'arte.

 

Per l'apertura della mostra a Vicenza 'Tutankhamon Caravaggio Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento' è stata scelta la notte più magica dell'anno, il 24 dicembre: dopo l'inaugurazione alle 16, la mostra a Vicenza di Linea d'Ombra e Goldin resterà eccezionalmente aperta fino all'1 di notte!

 

La nuova mostra in Basilica Palladiana di Goldin vanta ben 115 opere provenienti da importanti collezioni e musei da tutto il mondo… Non aspettatevi una mostra di tele nere, stelle e sfumature dell'imbrunire: sera e notte verranno indagate in senso molto più psicologico, tra storie, vicende ed affascinanti intrecci.

 

Di seguito potrete trovare un assaggio dello straordinario percorso allestito in Basilica Palladiana per la mostra 'Tutankhamon Caravaggio Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento'. Dopo la prima sezione dedicata alla cultura egiziana, l'attenzione della mostra di notturni a Vicenza si focalizzerà sui secoli successivi, abbracciando opere ed artisti dal Quattrocento al Novecento.

 

La notte segue il fiume. Gli Egizi e il lungo viaggio

La prima sezione della mostra di Linea d'Ombra a Vicenza indaga il significato della notte nella cultura egiziana. 22 statue e reperti, provenienti dalla vasta collezione del Museum of Fine Arts di Boston, raccontano una notte eterna e fortemente spirituale: un cammino post-morte che resta legato alla vita attraverso immagini, oggetti, segni e simboli che accompagno il defunto nell'oscurità. Marco Goldin nelle mostre non lascia nulla al caso: l'allestimento di questa prima sezione richiamerà l'atmosfera delle magiche ed infinite notti del deserto.

 

Figure sul limitare della vita. Da una finestra viene la notte

La seconda sezione della mostra d'arte a Vicenza 2014/2015 presenta artisti come Giorgione, Caravaggio, Tiziano, El Greco, Tintoretto, Poussin e molti altri… Opere di soggetto religioso, soprattutto dedicate alla vita di Cristo, mostrano la raffigurazione umana in ambienti notturni attraverso capolavori dal XIII al XX secolo.

 

Di lune e di stelle. E di tramonti prima. Il secolo della natura mentre viene sera

In questa affascinante sezione la Basilica Palladiana mostra Van Gogh, Turner, Millet, Monet, Church, … Incredibili paesaggi immortalati tra il tramonto del sole alla venuta del cielo stellato. Il secolo più rappresentativo è il XIX, dal romanticismo all'impressionismo: la Basilica Palladiana, mostre 2014-15, accoglierà celebri dipinti di Friedrich, Pissarro, Corot, Mondrian per poi passare alle interpretazioni oltreoceano di Allston, Cole, Lane, Winslow Homer, Wyeth. Un'esperienza entusiasmante, per cogliere le diverse sfumature ed interpretazioni di sera e notturni scelte da Linea d'ombra a Vicenza tra Van Gogh Nuenen Kiefer e molti altri grandi artisti.

 

Il bianco e il nero della notte. Una mano incide una lastra

La quarta sezione pensata da Linea d'ombra su sera e notturni è dedicata all'incisione e, in particolare, all'opera di due grandissimi artisti: da un lato i soggetti religiosi di Rembrandt, dall'altro le famose Carceri di Piranesi.

 

Sere e notti del Novecento. Il cielo e lo spirito

La penultima sezione di questa grande mostra a Vicenza 2014 - 2015 si sposta al Novecento, prendendo in considerazione sia il versante astratto americano di Morris Louis e Mark Rothko, sia artisti come De Staël e Andrew Wyeth, tra figurazione, astrazione e significati più profondi.

 

In queste sere e notti ci si perde. La mostra in una stanza

La rassegna termina con una sorta di riassunto dedicato ai vari temi sviluppati nelle sezioni precedenti della mostra a Vicenza, Basilica Palladiana. Van Gogh, Luca Giordano, Klee, Gauguin, Hopper e altri grandi artisti per una conclusione da togliere il fiato!

 

Non mancare al nuovo appuntamento di Linea d'ombra a Vicenza 2014! In contemporanea alla mostra principale, allestita in Basilica Palladiana, Palazzo Chiericati ospiterà molte altre esposizioni collegate al tema della notte, sempre firmate da Marco Goldin: 'Antonio López García. Il silenzio della realtà. La realtà del silenzio'; 'Zuccaro. La cattedrale e la notte'; 'Puglisi. La notte e la neve'; 'Lacasella. La notte e l'assenza'; 'Massagrande. Notti come piume'. Prenota subito il tuo hotel a Vicenza ed immergiti nelle straordinarie mostre di Linea d'ombra!

A cura della redazione di Insidecom