Venezia Jazz Festival 2010

Dal 23 luglio 2010 al 01 agosto 2010

I grandi nomi sono una delle prerogative del Venezia Jazz Festival, prestigiosa rassegna indetta da Veneto Jazz che alla sua terza edizione vedr sfilare nei luoghi simbolo della città artisti del calibro di Pat Metheny, Norah Jones e Paco De Lucia: questi i personaggi clou di un calendario densissimo che in poco più di una settimana concentrer una lunga serie di eventi, fra concerti, mostre, workshop e reading, per calli, campi e campielli, oltre che nelle due glorie cittadine di Piazza San Marco e il Teatro La Fenice. Ad inaugurare la manifestazione sarà il Pat Metheny Group il 23 luglio nella storica piazza veneziana. Sicuramente Pat Metheny, col suo estro creativo e una tecnica inconfondibile, oltre che mirabolante, nellarco della sua lunghissima carriera ha spaziato ovunque ci fosse musica, mai venendo meno a una propria identit artistica di estrazione colta (probabilmente definibile solo col suo nome) ma dialogando davvero con ogni forma musicale in modo originale, fertile ed incisivo. La sperimentazione sempre stata il motore del suo fare musica, anche nellultimo episodio discografico Orchestrion che Metheny ha affrontato da solo con unorchestra di strumenti suonati tramite dispositivi meccanici.

Il Pat Metheny Group resta uno dei più influenti ed acclamati gruppi dellultimo quarto di secolo. Fondato nel 1977, unico vincitore nella storia della musica di 7 Grammy Awards consecutivi per sette uscite successive, torna in Italia dopo cinque anni di silenzio: sul palco Lyle Mays (pianoforte, tastiere Steve Rodby (contrabbasso) e Antonio Sanchez (batteria).

Sempre a Piazza San Marco avremo il 24 luglio Norah Jones per la presentazione dellultimo album The Fall. Pluri-vincitrice di Grammy Awards, la Jones in questo lavoro allarga gli orizzonti ad altri linguaggi musicali e d vita a numerose collaborazioni con nomi come Jacquire King (Kings of Leon, Tom Waits, and Modest Mous Ryan Adams e Will Sheff degli Okkervil River. Norah Jones si presenter sulla scena accompagnata dallo strumento per cui più conosciuta, il pianoforte, ma lascer spazio anche alla chitarra che in sede di registrazione utilizza molto. Paco de Lucia, genio virtuoso della chitarra flamenca, sarà al Teatro La Fenice di Venezia il 29 luglio. Una musica che muove dal cuore della tradizione e che si nutre di istinto e contaminazioni fra generi, in unalchimia che rapisce. De Lucia riuscito a combinare la propria arte con il jazz di Chick Corea, Al Di Meola e John MacLaughlin, con i ritmi brasiliani e con la musica classica spagnola della quale diventato ambasciatore universale. A Venezia presenta il suo ultimo capolavoro Cositas Buenas, album diviso fra Spagna e Messico. Altro magnifico evento del festival, in programma il 27 luglio al Teatro La Fenice, quello del doppio concerto con la giovane cantante e contrabbassista americana Esperanza Spalding e il geniale chitarrista brasiliano Yamandu Costa. Le altre location del festival che ospiteranno maestri internazionali, talenti emergenti e proposte innovative della scena jazzistica - oltre ai numerosi appuntamenti in selezionati hotel e locali veneziani - saranno Campo dellErberia a Rialto, la Collezione Peggy Guggenheim e lIsola di San Servolo. Un festival da vivere di giorno e di notte, con molti eventi ad ingresso gratuito. Inizio concerti Piazza San Marco ore 21.30.

Inizio concerti Teatro La Fenice ore 21.00.

A cura della redazione di Insidecom