Veronese. Le storie di Ester rivelate

Dal 20 aprile 2011 al 24 luglio 2011

Ci troviamo a Venezia nel pieno del rigido inverno del 1555, mattina e stiamo camminando ben coperti nell'ombra di una stretta calle, quando all' uscita del passaggio veniamo accecati dall'abbagliante e calda luce dell'alba lagunare, amplificata nel suo effetto dal riflesso creato dalle leggere increspature del Canal Grande. Assaporando il tepore dei raggi, non ci accorgiamo subito di essere arrivati a destinazione: sulla sinistra abbiamo l' atelier di Paolo Caliari altres nominato il Veronese, la porta mezza aperta, lasciandoci intuire che il maestro fosse sveglio a lavorare.

Entrando con accortezza troviamo il maestro intento a dipingere, ci vorranno ancora diversi mesi per vedere complete le tre opere commissionate dal prelato Bernardo Torlioni per la chiesa di San Sebastiano (le opere verranno terminate nell'autunno del 1556 ma la fama acquisita dal artista di Verona grazie alle opere pubbliche realizzate qualche anno prima nella Sala dei Consiglio dei Dieci e nell'adiacente Sala dei Tre Capiù del Consiglio del Palazzo Ducale, creano grandissime aspettative.

Il tema delle opere l' Incoronazione di Ester: eroina ebraica, interpretata in chiave di prefigurazione mariana; le vicende della sua vita alludono al trionfo della fede sull'eresia con una marcata valenza antiprotestante, inevitabile messaggio negli anni dello svolgimento del famoso Concilio della Chiesa e dei suoi risultati dottrinari e normativi. Le tele verranno incastonate a 12 metri d' altezza nel supporto ligneo della chiesa di San Sebastiano in campo San Stae, luogo dove l' artista manierista lavorer per un lungo periodo della sua vita, arricchendola di diverse opere artistiche.Ben 455 anni dopo, torniamo a Venezia, questa volta primavera, il clima più mite e ci troviamo nei pressi di Palazzo Grimani, museo che dal 20 Aprile al 24 Luglio 2011 ospiter le tre opere, finalmente restaurate, del Veronese. La riparazione delle tele era iniziato nel 2008, grazie alla generosit dell'impresa Save Venice Inc. e all'esperienza del restauratore Giulio Manieri Elia che ha restituito a questi straordinari dipinti la loro eccezionale qualit cromatica, luministica e compositiva. La mostra Veronese. Le storie di Ester svelate, permetter di apprezzare per la prima volta le composizioni da altezza uomo, un' occasione irripetibile per osservare da vicino questi capolavori che al termine della mostra torneranno ad adornare i soffitti della navata della chiesa d' origine.

A cura della redazione di Insidecom