Verona est: Soave / Eat, drink & shop

Galleria

Azienda Agricola Marcato

Via Prandi, 10 - 37030 Roncà (Vr), tel +39 0457460070 - marcato@marcatovini.it

Le generazioni si succedono e si accavallano, così rapide da quando sul finire dell'800 Francesco Marcato, figlio di Giobatta, acquista i primi campi veronesi a Roncà, poco più di un ettaro e mezzo.

Le generazioni si succedono e si accavallano, così rapide da quando sul finire dell'800 Francesco Marcato, figlio di Giobatta, acquista i primi campi veronesi a Roncà, poco più di un ettaro e mezzo. Da ormai più di 140 anni questa grande famiglia dedica tempo e passione alla cura della propria terra, e il frutto di questo lavoro è una varietà di vini che seduce e trasmette tutto il sapere dall'esperienza tramandata da ormai quattro generazioni.

Verso gli anni 40 Giuseppe, uno dei 7 figli di Francesco e Rosa, inizia il commercio diretto con le vicine osterie di Verona e Vicenza, e presto i suoi vini sono apprezzati da tutte le genti che passano fra le due province. Dai sei figli che nascono con Margherita saranno i tre maschi Giovanni, Lino e Francesco ad imparare dal papà questa affascinante e antica arte del fare vino. L'Azienda inizia ad ingrandirsi e presto le varietà di vini si affina e si caratterizza.

I terreni di proprietà dell'Azienda Marcato, oltre ai confini della Val d'Alpone, si estendono nei territori dei Colli Euganei, dove si trova la Tenuta La Giareta, sempre di loro proprietà, fino alla vicina zona classica del Soave, nelle vicinanze del magnifico castello Scaligero. Oggi la grande eredità della famiglia Marcato è portata avanti anche da Andrea ed Enrico, figli di Lino, che hanno saputo portare innovazione e nuovo vigore ad una realtà già solida e ben riconosciuta nel territorio in cui risiede. Importante è stata soprattutto l'apertura verso i nuovi mercati, dall'Asia all' America, dalla Danimarca alla Grecia. I vini Marcato seducono e incantano in varie parti del mondo perché con la loro raffinata semplicità portano in giro tutta la loro eredità, tutti gli eventi e le vicissitudini di un territorio di confine, al centro della Pianura più attraversata dalla storia, nel cuore di quell' Europa che ancora non dimentica le antiche radici che l'anno resa grande e unica nelle sue peculiarità.

La sapienza della terra e tanta e grande la passione, sono questi i cardini della produzione dei vini Marcato, azienda a carattere familiare con oltre un secolo di tradizione e l'entusiasmo di proiettarsi nel futuro con la grinta delle nuove generazioni. Così dalle alture tufiche e basaltiche dell'ampia conca della Val d'Alpone si coltiva la Duella, per l'omonimo vino Monti Lessici DOC, la Garganega e il Trebbiano dalle cui uve si ricava il Soave DOC del Colli Scaligeri e il Pinot Nero e lo Chardonnay delle zone di Monteforte e Soave. Sulle pendici dei Colli Berici, fra Sarego, Grancona e Brendola invece, crescono le viti di Tocai Rosso, Merlot, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon. L'azienda lavora ogni anno circa 6000 quintali di uva, ottenuti dai 60 ettari di vigneto di proprietà e da altri 25 ettari di produttori locali ben selezionati, che lavorano in stretto rapporto con la famiglia Marcato.

I vini da non perdere:

  • Durello Brut I Prandi: Duella (min. 85%), Pinot Nero e Chardonnay. Caratteristiche organolettiche: di colore giallo paglierino carico, spuma fine con profumo di fiori di campo e di gusto asciutto, fruttato e leggermente tostato. Si accompagna: ideale con pesce e aperitivi. Temperatura: servire a 6°/8°C (conforme alla stagione). Gradazione alcolica: 12%.
  • Durello Brut Metodo Tradizionale 2003: Duella (min. 85%) e Pinot Nero. Caratteristiche organolettiche: colore giallo brillante con un perlage fino e durevole. Si accompagna: ideale come aperitivo nelle grandi occasioni. Temperatura: servire a 6°/8°C (conforme alla stagione). Gradazione: 12%.
  • Soave Classico Doc Le Barche: Garganega (min. 85%), Chardonnay e Trebbiano di Soave. Caratteristiche organolettiche: colore giallo paglierino lucido, bouquet finissimo con sapore asciutto, vellutato e invitante con fondo leggermente amarognolo, di corpo sostenuto. Si accompagna: antipasti, minestre, pesce lesso e carni bianche. Temperatura: indicati i 12°C. Gradazione: 12.5%.
  • Palladiano Rosso: 50% Tai Rosso e 50% Merlot. Caratteristiche organolettiche: affinato in botti di rovere per 9 mesi e poi altri 6 mesi in bottiglia. Si accompagna: primi piatti consistenti, ottimo con le carni e o formaggi. Temperatura: 16°/18°C. Gradazione: 13.5%.