Auronzo e Misurina Comprensorio / Località

Galleria

Auronzo di Cadore

La fama turistica di Auronzo di Cadore, suggestivo comune che ingloba alcuni dei principali simboli dolomitici, inizia alla fine dell’Ottocento, chiamando a sé per trascorrere le vacanze (sia invernali che estive) un pubblico internazionale di esperti scalatori e sportivi insieme a tranquilli villeggianti alla ricerca di relax e indimenticabili passeggiate.

La stazione turistica, il perfetto ritratto delle vacanze in montagna, è bagnata dalle acque del Lago di Santa Caterina e si trova per la maggior parte adagiata nella verdeggiante valle dell’Ansiei, proprio sotto le Tre Cime di Lavaredo: già questo spiega la magia delle vacanze ad Auronzo di Cadore.

La sua architettura, che mescola elementi tipici alpini a soluzioni più moderne, conferisce al centro un certo fascino, arricchito fra l’altro dai visibili resti di epoca romana: un interessante spunto di visita per i vostri soggiorni. Nella compagine di villaggi - volto che risale all’Ottocento per opera dell’architetto Segusini - le antiche borgate sono oggi identificabili dalle varie pievi che spiccano qua e là, contribuendo a conferire un’aura sacra a questo angolo di paradiso.

Tanto in estate quanto in inverno, il paese si presta a visite d’arte che arricchiscono ulteriormente i soggiorni: il museo civico di palazzo Corte Metto, suddiviso in quattro aree tematiche, ad esempio, e la parrocchiale di Villapiccola sono due tappe obbligatorie una volta giunti per le vacanze ad Auronzo di Cadore. Tutta la natura che circonda e avvolge Auronzo è magnifica, in inverno e d’estate: a simbolo della boscosità della zona c’è la foresta di Somadida, oggi riserva statale e all’epoca della Serenissima una vera 'miniera d’oro' per la prestigiosa flotta che attingeva da qui il suo prezioso legname. Il termine miniera comunque non è a caso avendo la zona anche un passato di importante centro minerario: oggi invece la montagna di Auronzo di Cadore è protagonista a livello di turismo, offrendo paesaggi da favola e ogni comodità.

Tutta la zona è dotata ovviamente di ottime strutture ricettive e sportive per le migliori vacanze turistiche ad Auronzo, nei mesi invernali o durante le ferie estive. Prati, boschi e i tabià, i caratteristici fienili in legno, alimentano la magia della valle a cui fanno da cornice celebrità alpine come le Tre Cime di Lavaredo, i Cadini, la Croda dei Toni e il Corno del Doge: la montagna ad Auronzo di Cadore ha infatti nomi che fanno la felicità di tutti gli alpinisti del mondo.

Con le vacanze turistiche ad Auronzo si vive appieno l’incanto delle Dolomiti venete...