Venezia / Punti di interesse

Galleria

Palazzo Ducale

Piazza San Marco, Venezia

Il Palazzo Ducale di VeneziaMuseo parte del circuito Fondazione Musei Civici di Venezia – rappresenta uno degli imprescindibili monumenti da vedere a Venezia.

Prodotti acquistabili
Ticket

In questa pagina potrete trovare le informazioni utili per organizzare la vostra visita nel Palazzo Ducale di Venezia: orari e prezzi, oltre ad una breve descrizione degli ambienti che potrete ammirare. Inoltre potrete acquistare comodamente online i vostri biglietti per il Palazzo Ducale a Venezia, visitabile con il biglietto cumulativo I Musei di Piazza San Marco - che include anche la visita al Museo Correr, al Museo Archeologico Nazionale e alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana – oppure con il Venezia Museum Pass.

Palazzo Ducale di Venezia – Descrizione

Situato nell’area monumentale della più importante piazza di Venezia, il maestoso Palazzo Ducale è stato il cuore della Serenissima lungo tutta la sua affascinante vita. La storia del Palazzo Ducale di Venezia inizia probabilmente nel IX secolo – con il trasferimento della sede ducale a Venezia - ma è solo a partire dal XIV secolo che iniziò la radicale trasformazione che avrebbe portato Palazzo Ducale al suo elegante aspetto attuale. Nel corso dei secoli, le antiche fondazioni sono state arricchite con uno straordinario apparato di elementi costruttivi ed ornamentali che hanno dato vita all’inconfondibile struttura del Palazzo Ducale a Venezia che tutti noi oggi possiamo ammirare.

Sede della vita politica ed amministrativa della Repubblica di Venezia dalla sua nascita all’inesorabile declino, Palazzo Ducale mantiene vivo l’immenso potere e splendore della Serenissima.

Raffinate sale, maestose scalinate, accessi monumentali, il Ponte dei Sospiri… Palazzo Ducale è un tesoro unico, frutto di una sapiente fusione tra stili ed elementi architettonici di epoche diverse accordati in perfetta armonia e con risultati da lasciare senza fiato. Le opere nel Palazzo Ducale di Venezia vantano la firma dei più grandi artisti della storia dell’arte, come Tintoretto, Veronese, Tiziano, Tiepolo e molti altri.

L’ingresso di Palazzo Ducale a Venezia è costituito dalla Porta del Frumento - posta nella parte più antica dell’edificio - che immette nel cortile interno, collegato alla loggia del primo piano tramite la Scala dei Giganti - antico ingresso monumentale al Palazzo Ducale di Venezia - decorato con due colossali statue di Marte e Nettuno, opere di Sansovino che simboleggiano la potenza e il dominio di Venezia sul mare e la terraferma.

In cima alla Scala dei Giganti, Palazzo Ducale si ‘apre’ in una serie di logge che regalano ai visitatori suggestivi scorci sul cortile di Palazzo Ducale o su parte dell’incantevole Piazza San Marco.

Sul piano delle logge trovano posto la Sala dello Scrigno, la Sala della Milizia da Mar e parte delle Sale Istituzionali del Palazzo Ducale di Venezia, interni sontuosi e raffinati che facevano da sfondo alla vita politica ed amministrativa della Repubblica, sviluppati in verticale sull’intera altezza di Palazzo Ducale.

Dal piano delle logge, la splendida Scala d’Oro di Palazzo Ducale conduce ai piani superiori attraverso due rampe che si aprono su altrettanti vestiboli con ampie vetrate.

Al piano nobile si trovano l’Appartamento Ducale e altri spazi dedicati all’amministrazione della giustizia raccordati ad una veranda – Liagò - destinata ai nobili durante le pause nelle sedute del Maggior Consiglio.

La sala più importante del Palazzo Ducale di Venezia è la Sala del Maggior Consiglio. Di notevoli dimensioni, tali da renderla una delle più vaste d’Europa, ospitava le riunioni della più alta magistratura della Repubblica di Venezia. Proprio in questa sala sono custoditi alcuni dei più importanti quadri di Palazzo Ducale a Venezia, tra i quali va segnalata la più grande tela al mondo, realizzata da Tintoretto per la parete di fondo. La seconda rampa della Scala d’Oro conduce al secondo piano dove la visita a Palazzo Ducale termina con l’ultima parte delle Sale Istituzionali.

La visita a Palazzo Ducale, tra arte, storia e testimonianze del passato di Venezia, comprende anche:

  • il Museo dell’Opera - antica sede dell’ufficio che si occupava della manutenzione e degli interventi nel Palazzo Ducale - che conserva documenti e reperti della sua attività, oltre ai capitelli originari che decoravano la facciata di Palazzo Ducale;
  • l’Armeria, che custodisce armi e munizioni di varia provenienza.

Un piccolo approfondimento merita il celebre Ponte dei Sospiri, costruito nel XVII secolo per unire il Palazzo Ducale alle Prigioni Nuove. Il Ponte dei Sospiri di Venezia è coperto e suddiviso al suo interno in due corridoi collegati alla scala che dai Pozzi saliva fino ai Piombi. L’origine del nome, Ponte dei Sospiri, trae le sue origini dall’ultimo sospiro che il prigioniero esalava ‘in libertà’ prima di raggiungere le Prigioni Nuove di Venezia.

Palazzo Ducale di Venezia – Orari di visita

  • Dal 1.04 al 31.10
    8.30 – 19.00 (ingresso fino alle 18.00)
  • Dal 1.11 al 31.03
    8.30 – 17.30 (ingresso fino alle 16.30)
  • Chiusure: 25.12 e 1.01