Venezia / Punti di interesse

Galleria

Piazza San Marco

Piazza San Marco, Venezia

Inserita tra le prime pagine di qualsiasi guida su Venezia come tappa iniziale tra le ‘Cose da visitare a Venezia’, Piazza San Marco è uno dei migliori biglietti da vista di questa incantevole città...

Testimone e protagonista della millenaria storia della città sull’acqua, Piazza San Marco a Venezia ne costituisce il cuore pulsante adesso come in passato.

Sede del governo e delle prigioni, di esecuzioni, proclami, fiere e tornei… centro della vita religiosa e cornice perfetta per celebrare le feste più importanti: la storia di Piazza San Marco a Venezia segue di pari passo l’epopea di Venezia, dagli albori della Serenissima fino ai giorni nostri. Per non parlare poi degli eleganti palazzi di Piazza San Marco a Venezia: tra prestigiosi musei, storici caffè, negozi, monumenti e la splendida Basilica di San Marco a Venezia, la visita di questo immortale spazio aperto vi lascerà senza fiato.

Ubicata nel sestiere di San Marco, Piazza San Marco è l’unico spazio aperto di Venezia chiamato ‘Piazza’, a differenza degli altri che assumono la denominazione di ‘Campi’.

L’elegante conformazione attuale di Piazza San Marco è il risultato di numerosi interventi che si sono succeduti a partire dal IX secolo e che hanno trasformato il primitivo insediamento – una zona adibita ad orto ed attraversata da un canale – in uno dei principali luoghi da visitare a Venezia.

Oggi Piazza San Marco è un insieme di spazi, interni ed esterni, sapientemente collegati ed in perfetta armonia tra loro, frutto di una ricercata fusione tra edifici - molto diversi sia per funzione che per caratteristiche architettoniche, e di un delicato equilibrio tra numerosi stili - dal gotico-bizantino della Basilica di San Marco allo stile neoclassico dell’Ala Napoleonica.

I numerosi edifici di Piazza San Marco a Venezia sono una preziosa testimonianza della ricchezza culturale ed artistica di questa straordinaria città, un piccolo assaggio delle infinite attrazioni da vedere a Venezia. Dal centro di Piazza San Marco, guardando verso la Basilica, si possono ammirare in senso antiorario:

  • la Torre dell'Orologio,
  • le Procuratie Vecchie,
  • l' Ala Napoleonica,
  • le Procuratie Nuove,
  • il Campanile di San Marco,
  • la Basilica di San Marco

Nella maestosa cornice di Piazza San Marco a Venezia, la Torre dell’Orologio è uno degli edifici più particolari. Edificata alla fine del XV secolo dall'architetto Mauro Codussi, la Torre dell’Orologio a San Marco è famosa per le statue bronzee dei ‘Mori di Venezia’ - che battono le ore sulla campana con una singolare sequenza - e per lo splendido quadrante che indica le ore ed i segni zodiacali con le fasi lunari. Dal sottoportico della Torre dell’Orologio a Venezia iniziano le Mercerie, il suggestivo insieme di calli che porta fino a Rialto.

Le Procuratie di Piazza San Marco sono i maestosi edifici che contornano la piazza di fronte alla Basilica. Sotto gli eleganti portici delle Procuratie di Venezia si trovano numerosi negozi, gli storici Caffè Quadri e Caffè Florian ed alcuni accessi alla Piazza.

Dopo la splendida Torre dell’Orologio di Piazza San Marco a Venezia si aprono le Procuratie Vecchie. Destinate ai più alti magistrati della Serenissima Repubblica, le Procuratie Vecchie di Venezia vennero edificate a partire dal XII secolo e terminate soltanto nel XVI secolo dal grande Jacopo Sansovino, in stile rinascimentale.

Di fronte alle Procuratie Vecchie, Piazza San Marco a Venezia è delimitata dalle Procuratie Nuove. Progettate da Vincenzo Scamozzi e terminate da Baldassarre Longhena nel XVII secolo, le Procuratie Nuove a Venezia ospitano alcune sale del Museo Correr ed il Museo Archeologico Nazionale. Le Procuratie Vecchie e Nuove di Venezia si congiungono nell’Ala Napoleonica, l’elegante struttura voluta da Napoleone Bonaparte per ospitare il salone da ballo del suo palazzo reale.

Al termine delle Procuratie Nuove, Piazza San Marco accoglie il Campanile della Basilica di San Marco a Venezia che, con i suoi 98,60 m, è il più alto dell’intera città.

Protagonista indiscussa della piazza, la maestosa Basilica di San Marco chiude il cerchio. Al suo interno dorati mosaici, imponenti strutture architettoniche e preziosi cimeli – conservati nel Museo di San Marco o parte del Tesoro di San Marco - raccontano la profonda spiritualità di Venezia e l’immenso potere raggiunto in passato dalla Serenissima.

Piazza San Marco non comprende solo l’area antistante la Basilica ma anche la Piazzetta San Marco – lo spazio tra l’imponente Palazzo dei Dogi e la Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia - che regala una meravigliosa vista sul Bacino San Marco dal molo di Palazzo Ducale, e la Piazzetta dei Leoncini, a lato della Basilica di San Marco prospiciente il Palazzo Patriarcale.