Venezia / Punti di interesse

Galleria

Torre dell’Orologio

Piazza San Marco, Venezia

La Torre dell’Orologio di Piazza San Marco, Venezia, è uno dei simboli più famosi della città… Capolavoro di architettura ed ingegneria, scandisce la vita della Serenissima da oltre cinque secoli.

La prenotazione della visita alla Torre dell’Orologio di Venezia può essere effettuata comodamente online, scegliendo data, ora e lingua. A differenza degli altri Musei Civici di Venezia, i biglietti per la Torre dell’Orologio di Venezia – prezzo €12,50 - includono anche un accompagnatore specializzato, disponibile in lingua italiana, inglese e francese. Le visite guidate alla Torre dell’Orologio a Venezia si svolgono tutti i giorni - due fasce orarie per lingua – ed il biglietto include anche l’ingresso al percorso integrato del Museo Correr, Museo Archeologico di Venezia e Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana.

Elegante accesso a Piazza San Marco dall’antica Merceria, la Torre dell’Orologio di Veneziarappresenta allo stesso tempo un elemento di connessione e di rottura tra le varie parti della piazza, una sorta di ‘arco di trionfo’ che apre, o chiude, a seconda della prospettiva, la parata di edifici che delimita lo spazio aperto più grande e famoso di Venezia.

L’affascinante storia della Torre dell’Orologio di Venezia comincia nel 1493, con una delibera del Senato per la costruzione di un nuovo orologio. La sua costruzione vede l’intervento di diversi architetti – all’iniziale progetto di Mauro Codussi si aggiunge l’opera di Giorgio Massari e Andrea Camerata - e si protrae nei secoli con modifiche più o meno rilevanti al progetto originario.

Le visite alla Torre dell’Orologio di Venezia si snodano lungo l’intera struttura, suddivisa in cinque piani. Le prime scale in pietra vi introdurranno alla prima sala, dove potrete ascoltare l’affascinante storia della torre ed ammirare parte dei meccanismi dell’orologio in azione. La visita alla Torre dell’Orologio di Venezia continua con la macchina dell’orologio, accessibile tramite una scala a chiocciola: potrete ammirarla da vicino e conoscerne le funzioni più importanti.

La scaletta successiva vi porterà al piano superiore dove potrete ammirare due delle più famose statue della Torre dell’Orologio di Venezia, i Re Magi e l’Angelo - visibili all’esterno solo nei giorni dell’Epifania e dell’Ascensione - e un’altra parte del complesso meccanismo dell’orologio. Il piano successivo ospita una sorta di museo della Torre dell’Orologio a Venezia, dove sono conservati alcuni pezzi della macchina del ‘400.

Il tour alla Torre dell’Orologio termina all’esterno: dalle terrazze laterali, un’altra scala a chiocciola conduce alla terrazza dei Mori. Qui, oltre ai celebri Mori di Venezia, la Torre dell’Orologio vi regalerà splendide viste di Venezia e della laguna.

A causa degli spazi angusti e delle numerose scalinate che prevede il percorso alla Torre dell’Orologio di Venezia, le visite guidate non sono consigliate a donne in gravidanza, a persone con problemi motori o che soffrano di claustrofobia, vertigini e disturbi cardio-respiratori. L’ingresso alla Torre dell'Orologio a Venezia non è consentito ai minori di 6 anni.

Visitare la Torre dell’Orologio a Venezia vi permetterà di ammirare da vicino le parti più famose di questo straordinario edificio:

La macchina dell’orologio rappresenta il punto focale dell’intera torre, un articolato sistema che, attraverso una complessa serie di ingranaggi, scandisce lo scorrere del tempo ed aziona i diversi meccanismi – ad esempio i Mori, la macchina astronomica e la lancetta sul lato delle Mercerie. Questa eccezionale macchina – essenza stessa della Torre dell’Orologio a Venezia – è in azione dalla fine del XV secolo e ha subito modifiche significative solo a metà del XVIII secolo.

I tre Re Magi e l’Angelo con la tromba sono una delle attrazioni più note di Venezia. Inizialmente, l’Angelo e i Re Magi dovevano uscire in processione ogni ora, ma i delicati meccanismi che ne regolano il funzionamento hanno richiesto una drastica riduzione delle loro apparizioni. Le statue lignee dei Re Magi e dell’Angelo visibili oggi sono opera di GioBatta Alviero (1755). Le sporadiche comparse all’esterno coinvolgono anche le due piccole porte da cui le statue escono in processione dalla Torre dell’Orologio di Venezia: la visita vi permetterà di vedere anche questi due splendidi elementi, decorati da due angeli dorati lavorati a sbalzo.

Altro elemento distintivo della Torre dell’Orologio a San Marco, Venezia, sono i Mori. Fusi da Ambrogio delle Ancore nel 1497 – sul nome dello scultore non ci sono testimonianze certe – i Mori presentano una modellazione molto accurata ed accentuata, che permette di coglierne l’inconfondibile profilo anche da una lunga distanza. Il nome, Mori di Venezia, si rifà al colore della patina del metallo. Dalla terrazza dei Mori, oltre ad ammirare le colossali statue e l’imponente campana, potrete godere di impareggiabili viste su Venezia e la laguna.

Siete pregati di notare che il punto d’incontro per la visita alla Torre dell'Orologio, Venezia, è la biglietteria del Museo Correr, dove bisogna presentarsi almeno 5 minuti prima dell’orario prenotato.

Torre dell'Orologio Venezia - Orari Visite

  • Visita alla Torre dell’Orologio in Italiano
    Tutti i giorni: ore 12.00 e 16.00
  • Visita alla Torre dell’Orologio in Inglese
    Da lunedì a mercoledì: ore 10.00 e 11.00
    Da giovedì a domenica: ore 14.00 e 15.00
  • Visita alla Torre dell’Orologio in Francese
    Da lunedì a mercoledì: ore 14.00 e 15.00
    Da giovedì a domenica: ore 10.00 e 11.00

Chiusure: 25.12, 1.01