ANEDDOTI E CURIOSITA'

Aneddoti e Curiosità su Venezia e il Veneto: storia, segreti e leggende svelati da una guida turistica

La Venezia nascosta ed altri racconti della nostra guida turistica Francesca

Aneddoti e Curiosità è la rubrica settimanale di venetoinside dedicata a quanti desiderano conoscere segreti, storie e leggende di una Venezia inedita e ancora poco conosciuta, luoghi e curiosità di una regione tutta da scoprire! Curata da Francesca - esperta guida turistica di Venezia – questa rubrica vuole accompagnarvi alla scoperta di affascinanti curiosità sulla città di Venezia e sul Veneto… Potrete conoscere i lati più nascosti e mai raccontati della regione, ed in particolare della sua perla, Venezia: curiosità storiche, aneddoti, segreti, misteri e leggende sulla laguna di Venezia, il centro storico ed altre località più o meno note del Veneto.

Tra storia e folclore, luoghi misteriosi e celebri opere d'arte, monumenti ed antiche tradizioni, la nostra guida aprirà per voi le porte dell'anima più misteriosa e profonda del Veneto! Misteri della laguna ed originali racconti sempre basati su un fondamento di realtà storica: settimana dopo settimana Francesca vi svelerà storia e curiosità sulla regione narrandovi i più affascinanti segreti ed aneddoti in un connubio di arte, cultura, tradizione, mistero e leggenda!

Aneddoti e Curiosità è una vera e propria guida turistica ai segreti e ai misteri di Venezia e del Veneto per scoprire storie e leggende mai raccontate... Mettetevi comodi! Vi aspetta un'appassionante lettura a base di aneddoti su Venezia e la sua regione, racconti che stuzzicheranno la vostra curiosità, invogliandovi a visitare i luoghi narrati per vedere in prima persona misteri e fantasmi di Venezia e del Veneto…

La rubrica Aneddoti e Curiosità è presente anche sulla pagina Facebook di venetoinside! Per non perdere nessuna curiosità sulla laguna di Venezia e le affascinanti leggende legate a Venezia, vai alla nostra pagina e clicca 'mi piace'!

In evidenza

Fondaco_dei_Tedeschi

I graffiti degli antichi mercanti nel Fontego dei Tedeschi a Venezia

Ogni palazzo che sorge lungo il Canal Grande ha una curiosità o un mistero da svelare... Dopo essere stato per circa due secoli il palazzo delle Poste, il Fontego dei Tedeschi è stato da poco riaperto in seguito ad un lungo restauro che lo ha trasformato in un lussuoso centro commerciale.   Il palazzo è stato costruito nel 1508, dopo che un grande incendio aveva distrutto l’edificio precedente. Inizialmente era destinato all’approdo e allo stoccaggio delle merci trasportate da mercanti tedeschi o fiamminghi... All’epoca la Repubblica era cosmopolita e tutti i mercanti stranieri erano i benvenuti, ma sempre tenuti sotto stretto controllo da parte delle autorità! All’interno della struttura, salendo al primo piano, è possibile trovare numerose iscrizioni, monogrammi e simboli mercantili incisi sui marmi delle balconate dai mercanti tedeschi: si tratta di oltre duecento testimonianze che ancora oggi rappresentano un esempio forse unico al mondo di marchi corporativi rinascimentali. Anche la facciata che dà sul Canal Grande riserva delle sorprese, come le raffigurazioni di un doppio giglio e di una sorta di pentacolo formato in realtà da due mazze che si trovano sotto i davanzali delle finestre centrali. Si tratterebbe, secondo alcuni studiosi di stemmi legati ai fratelli Fugger, i banchieri tedeschi più prestigiosi nell’Europa del ‘500. Siete interessati a scoprire altri curiosi dettagli sugli edifici di Venezia? Contattateci per organizzare un esclusivo tour privato con le nostre esperte guide!

Ultimi post

Verona: Il Mausoleo di Cortesia da Serego nella chiesa di Sant’Anastasia a Verona

cortesia-serego
Opere e luoghi poco noti

La chiesa di Sant’Anastasia a Verona è un fantastico esempio di chiesa gotica domenicana. Al suo interno vi sono moltissimi monument...

Vedi

Venezia: Gli audaci altorilievi del palazzo dei Camerlenghi a Rialto

camerlenghi-pallazo
Tradizioni popolari

Il ponte di Rialto sul Canal Grande è sicuramente uno dei monumenti simbolo di Venezia. La prima struttura, poggiante su pali in legno...

Vedi

Verona: Il Parco Sigurtà a Valeggio sul Mincio

sigurtà
Opere e luoghi poco noti

Il Parco giardino Sigurtà è un parco naturalistico di 60 ettari situato a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, a circa 8 km d...

Vedi

Padova: L’altare di Donatello nella Basilica del Santo a Padova

altare-donatello
Curiosità storiche

Chi si reca a Padova, non può non visitare la stupenda Basilica dedicata a Sant’Antonio da Padova, frate francescano di origine port...

Vedi

I post più letti

Treviso: Villa Condulmer a Mogliano Veneto e Giuseppe Verdi

villa-condulmer
Presenze illustri

Giuseppe Verdi è sicuramente uno dei musicisti più famosi del suo tempo… Anche chi non si intende di Opera riconosce le arie delle ...

Vedi

Venezia: I Dossali della Sala Capitolare della Scuola Grande di San Rocco a Venezia

dossali-san-rocco
Opere e luoghi poco noti

Quando si visita la Scuola Grande di San Rocco a Venezia - forse uno dei monumenti più significativi della città lagunare - si rimane...

Vedi

Venezia: Le campane del campanile di San Marco a Venezia

campanile_piazza_san_marco_venezia
Curiosità storiche

Il Campanile in Piazza San Marco è sicuramente uno dei simboli di Venezia, ma non tutti sanno che l’originale crollò nel 1902 e fu ...

Vedi

Padova: I fantasmi del Castello di Monselice

castello-monselice
Misteri & Leggende

A Sud di Padova troviamo Monselice, splendido borgo medievale arroccato sulle colline, dal quale si gode di una vista straordinaria. L...

Vedi