ANEDDOTI E CURIOSITA'

Aneddoti e Curiosità su Venezia ed altre città venete: storia, segreti e leggende della nostra regione

La ‘Venezia nascosta’ ed altri affascinanti racconti

Aneddoti e Curiosità è la rubrica settimanale di venetoinside.com dedicata a quanti desiderano conoscere segreti, storie e leggende di una Venezia ancora poco conosciuta, luoghi inediti e simpatici episodi sulle altre grandi città - Verona, Vicenza, Padova, Treviso e Belluno - e sulle pittoresche località della nostra regione.

I nostri racconti vogliono accompagnarvi alla scoperta dei lati più curiosi di Venezia e del Veneto tra storia e folclore, luoghi misteriosi e celebri opere d’arte, monumenti ed antiche tradizioni! Apriremo per voi le porte dell’anima più misteriosa e profonda di Venezia: misteri della laguna ed originali racconti basati su un fondamento di realtà storica, senza dimenticare gli intriganti aneddoti sulle altre perle del Veneto, come Treviso, Verona, Vicenza, Padova e Belluno, sui pittoreschi borghi, le meravigliose Dolomiti, il Lago di Garda, … Settimana dopo settimana vi sveleremo i più affascinanti segreti della nostra terra in un connubio di arte, cultura, tradizione, mistero e leggenda!

Aneddoti e Curiosità è una vera e propria guida turistica ai segreti e ai misteri di Venezia e del Veneto... Mettetevi comodi! Vi aspetta un’appassionante lettura che, tra storie e leggende mai raccontate, stuzzicherà la vostra curiosità, invogliandovi a visitare i luoghi narrati…

E per non perdere nessun appuntamento con la nostra rubrica, clicca 'mi piace' sulla pagina Facebook di venetoinside.com!

In evidenza

Altare_B_Salute

Lo strano altare della Basilica della Salute a Venezia

Il 21 novembre a Venezia si festeggia la Madonna della Salute, che commemora la fine di una terribile pestilenza, che fra il 1630 e il 1631 decimò la popolazione veneziana. A quei tempi non si sapeva esattamente come il morbo si scatenasse e tutti i tentativi per fermare il contagio furono vani, così il governo della Serenissima Repubblica fece voto alla Vergine Maria, promettendo che se la peste fosse finalmente finita, avrebbero costruito una nuova chiesa dedicata a lei. Così il 21 novembre 1631 si pose la prima pietra del nuovo edificio, progettato dal grande architetto Baldassare Longhena. All'interno si può ammirare un altare davvero particolare disegnato dal Longhena stesso. Esso è costituito da tre statue di marmo, scolpite dall'artista fiammingo Just Le Court. La figura di sinistra rappresenta Venezia, una bella fanciulla che chiede aiuto alla Vergine per la fine della peste; la figura centrale è infatti la Madonna col Bambino, cui la chiesa è dedicata; infine la terza figura a destra, una vecchia brutta e cenciosa, è proprio la Peste, che fugge spaventata di fronte alla Vergine. L'altare custodisce inoltre un'icona bizantina, la Madonna della Salute o Mesopanditissa, che proviene dall'Isola di Creta e fu portata a Venezia da Francesco Morosini nel 1670, quando dovettero cedere l'isola ai Turchi. La Basilica della Madonna della Salute è uno dei tante preziose gemme artistiche e architettoniche che adornano Venezia...vorresti scoprire le altre? Prenota il nostro tour personalizzabile 'Your Own Venice: Visita guidata personalizzata di Venezia' e viaggia nel mondo delle curiosità veneziane! 

Ultimi post

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Treviso: Il fantasma di Bianca di Collalto

castello-collalto
Misteri & Leggende

Nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre raccontarsi una spaventosa storia di fantasmi è quasi d’obbligo… Eccone una legata...

Vedi

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi