museo archeologico, all'interno delle Procuratie Nuove in Piazza San...">
Aneddoti & Curiosità

L' Ara Grimani al museo archeologico di Venezia

Opere e luoghi poco noti
Ara_Grimani

L' Ara Grimani al museo archeologico di Venezia

La città di Venezia ospita un incredibile museo archeologico, all'interno delle Procuratie Nuove in Piazza San Marco, con pezzi d'arte greca e romana di inestimabile valore.

Gli oggetti non provengono da scavi archeologici nella città - Venezia è stata fondata non prima del V secolo d.C. - ma sono frutto del collezionismo di alcuni nobili veneziani appassionati del mondo antico, soprattutto il cardinale Domenico Grimani (1461-1523) e suo nipote, Giovanni Grimani (1500-1593).

Tra i vari pezzi che si possono ammirare nelle sale espositive, quello che colpisce di più è sicuramente la cosiddetta ‘Ara Grimani', un'opera greca del I secolo a.C., così chiamata perché per secoli è stata erroneamente considerata un altare. In realtà, si tratta della base di una scultura (vi sono i segni dei perni che la sostenevano nella parte superiore), forse rappresentante una divinità legata al mondo del vino e dell'ebbrezza, visti i rilievi che decorano le sue quattro facce, tra cui un bacio appassionato fra un satiro e una menade: la figura femminile rappresentata di spalle nella scena del bacio è stata più volte ripresa nei dipinti di Tiziano, Correggio e Veronese…

Il Museo Archeologico di Venezia accoglie questa splendida opera e altri incredibili pezzi d'arte antica… Il biglietto per accedere al museo – ‘Musei di Piazza San Marco' – include anche la visita di Palazzo Ducale, del Museo Correr e delle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Padova: Jacopo Marcello, il Capitano da Mar che non doveva morire

ca-marcello
Presenze illustri

Ca’ Marcello a Piombino Dese (PD) è una stupenda villa veneta settecentesca… Ancora oggi, è abitata dai Conti Marcello, nobile fa...

Vedi

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

I post più letti

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi

Treviso: Castelbrando a Cison di Valmarino

castelbrando
Opere e luoghi poco noti

La provincia di Treviso offre ai suoi visitatori moltissimi luoghi pieni di storia e ricchi di fascino… Uno di questi è sicuramente ...

Vedi

Venezia: La tomba di Antonio Canova nella Basilica dei Frari a Venezia

Tomba_Canova
Misteri & Leggende

Quando si visita la splendida basilica dei Frari a Venezia ci si trova davanti ad una piramide… Cosa ci fa una struttura come questa ...

Vedi

Venezia: L'imperatrice Sissi a Venezia

Sissi
Presenze illustri

L'imperatrice Sissi (1837-18989), moglie dell'imperatore d' Austria Francesco Giuseppe d'Asburgo, è rimasta nell'immaginario collettiv...

Vedi