Aneddoti & Curiosità

Gli Arazzi con le storie nel Museo della Basilica di San Marco a Venezia

Opere e luoghi poco noti
arazzi-basilica-san-marco

Gli Arazzi con le storie nel Museo della Basilica di San Marco a Venezia

Da tempi immemorabili a Venezia c'è la tradizione di ‘vestire le chiese durante la Settimana Santa', cioè di decorarle con stoffe, broccati e tappeti.

La Basilica di San Marco, essendo la cappella del Doge, faceva ancora di più: durante la settimana Santa il presbiterio della Basilica veniva addobbato con 4 arazzi che rappresentano la Passione di Cristo, realizzati ad Arras nelle Fiandre su modello del pittore Nicolò di Pietro nel 1408. Gli arazzi della Passione di Cristo costituiscono una delle più rare ed antiche serie istoriate sopravvissute, tessute nell'ambito della tradizione tessile occidentale. Si tratta di quattro grandi arazzi alti 2 metri nei quali, per una estensione di circa 25 metri, sono narrate le storie del processo e della condanna a morte di Gesù, in dieci grandi scene siglate sui bordi dal leone, simbolo di San Marco. Lo stile è molto nordico, di tipica influenza germanica, riconoscibile sia nelle scene volutamente sintetiche che da una rappresentazione decisamente severa.

Restaurati negli anni '90 dall'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, gli Arazzi della Passione si possono ammirare in tutto il loro splendore nella barocca Sala dei Banchetti, un tempo usata dai Dogi per le loro feste e oggi parte del Museo della Basilica di San Marco.

Lo splendido Museo della Basilica di San Marco, e la Sala dei Banchetti dove sono custoditi gli straordinari arazzi sopra descritti, sono incluse nel nostro tour Il Museo di San Marco e la Basilica dall'alto… Prenota subito la tua visita guidata ed ammira queste eccezionali creazioni dal vivo! Il tour è disponibile dal 1 aprile al 31 ottobre, alle 10.00 e alle 13.45, da martedì a sabato.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: La tragica leggenda del Cuore della Scuola Grande di San Marco

cuore-scuola-scuola-grande-san-marco
Misteri & Leggende

Nelle millenarie pietre di Venezia troviamo raccontate incredibili e affascinanti storie, leggende e memorie che si nascondono in ogni ...

Vedi

Venezia: Gli occhiali: un’origine tutta veneziana

occhiali
Curiosità storiche

Le prime lenti della storia presero forma in una delle isole più famose della laguna veneziana, l’isola di Murano dove nel 1100, la ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Venezia: La casa del cammello nel Sestiere di Cannaregio

palazzo-mastelli
Curiosità storiche

Se fate un giro nel Sestiere di Cannaregio potreste imbattervi in un cammello, ovviamente non in un cammello in carne ed ossa, ma raffi...

Vedi

I post più letti

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Padova: L’oratorio di San Giorgio

oratorio-san-giorgio-padova
Opere e luoghi poco noti

Padova è famosa in tutto il mondo per la Cappella degli Scrovegni, affrescata con incredibile maestria dal grande pittore Giotto all...

Vedi

Verona: Il balcone di Giulietta a Verona

balcone-giulietta-verona
Presenze illustri

Quando si vista la splendida città di Verona, una delle tappe obbligatorie è senz’altro la casa di Giulietta, il personaggio reso i...

Vedi

Venezia: Il Trono di Attila nell'isola di Torcello a Venezia

Trono_Attila
Misteri & Leggende

Torcello, la prima delle isole di Venezia ad essere abitata, è ricca di leggende e storie curiose, come quella del trono di Attila, il...

Vedi