Aneddoti & Curiosità

Gli straordinari capitelli di Palazzo Ducale a Venezia

Opere e luoghi poco noti
capitelli_ducale

Gli straordinari capitelli di Palazzo Ducale a Venezia

Ogni anno milioni visitatori ammirano i capolavori di Palazzo Ducale, il monumento simbolo della grandezza della Repubblica di Venezia. Forse però non tutti notano gli incredibili capitelli che decorano le facciate esterne di questo imponente edificio…

Sono più di 600 immagini, scolpite in pietra d'Istria fra il 1340 e il 1355 dalle botteghe dei magister Enrico e Pietro Baseggio. Si tratta di figure allegoriche che simboleggiano il Buon Governo e la forza della Repubblica in un mondo regolato dalla grandezza divina. Un'enciclopedia di immagini che invita ogni uomo a coltivare la Saggezza, la Giustizia e la Preghiera come mezzi per raggiungere la Salvezza.

I capitelli angolari sono più grandi e rappresentano scene bibliche (Il peccato originale, l'ebbrezza di Noè, il Giudizio di Salomone), per sottolineare che il governo della Repubblica si basava sulla Fede cristiana; i 113 capitelli del portico (42 si questi sostituti da copie alla fine dell‘800) rappresentano invece aspetti della vita di ogni giorno: vi è per esempio il capitello con gli uccelli da preda, che secondo la simbologia medievale rappresentavano la vita sensitiva; quelli con i popoli del mondo, diversi perché influenzati dagli astri; non mancano nemmeno i 7 vizi capitali e le virtù cristiane, i 12 segni zodiacali con i pianeti corrispondenti ed infine… neanche scalpellini a lavoro e cestini di frutta!

La spiegazione di queste affascinanti raffigurazioni è inclusa nel nostro tour Venezia per bambini! Simboli, figure reali e fantasiose, significati nascosti, … Un'ottima soluzione per coinvolgere ed appassionare grandi e piccoli nella scoperta di Venezia! Richiedi subito la disponibilità di Francesca e vivi con lei uno degli originali itinerari guidati per bambini proposti nel nostro inedito tour!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Padova: Jacopo Marcello, il Capitano da Mar che non doveva morire

ca-marcello
Presenze illustri

Ca’ Marcello a Piombino Dese (PD) è una stupenda villa veneta settecentesca… Ancora oggi, è abitata dai Conti Marcello, nobile fa...

Vedi

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

I post più letti

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi

Treviso: Castelbrando a Cison di Valmarino

castelbrando
Opere e luoghi poco noti

La provincia di Treviso offre ai suoi visitatori moltissimi luoghi pieni di storia e ricchi di fascino… Uno di questi è sicuramente ...

Vedi

Venezia: La tomba di Antonio Canova nella Basilica dei Frari a Venezia

Tomba_Canova
Misteri & Leggende

Quando si visita la splendida basilica dei Frari a Venezia ci si trova davanti ad una piramide… Cosa ci fa una struttura come questa ...

Vedi

Venezia: L'imperatrice Sissi a Venezia

Sissi
Presenze illustri

L'imperatrice Sissi (1837-18989), moglie dell'imperatore d' Austria Francesco Giuseppe d'Asburgo, è rimasta nell'immaginario collettiv...

Vedi