Aneddoti & Curiosità

Il Casino Venier nel sestiere di San Marco a Venezia

Tradizioni popolari
Casino_Venier

Il Casino Venier nel sestiere di San Marco a Venezia

Quando si pensa al Carnevale di Venezia si immaginano sempre strade gremite di persone vestite in maschera, ma in realtà all'epoca della Repubblica tutto si svolgeva all'interno di piccoli luoghi nascosti, i Casini: luoghi piccoli, ma accoglienti ed intimi, dove incontrare persone, giocare d'azzardo, ascoltare musica e avere avventure galanti.

I casini erano numerosi a Venezia fin dal ‘500, ma è nel ‘700 che questi ritrovi incontrarono un vero successo: se ne contavano addirittura 118.

Uno di quelli che ha mantenuto di più il suo aspetto originario è il Casino Venier, situato nelle Mercerie, la strada che porta da Piazza San Marco a Rialto, di proprietà del procuratore Venier ma usato dalla moglie, Elena Priuli, nobildonna colta e raffinata. All'interno si possono ammirare pavimenti in marmo connesso, stucchi, affreschi, specchi e camini decorati, porte in prezioso palissandro con  maniglie e serrature in bronzo, tutto risalente al 1750. Nascosto nel pavimento di marmo della sala d'ingresso, vi è uno spioncino che permetteva di sorvegliare chi stava per entrare…

Il Casino Venier è sede dell'Associazione Culturale Italo-Francese Alliance Française dal 1987.

Sei interessato ad aneddoti, antiche tradizioni e curiosità su Venezia? L'autrice della nostra rubrica sarà felice di accompagnarti alla scoperta dei lati meno conosciuti di Venezia con un affascinante itinerario costruito su misura per te  ... Compila il seguente form e richiedi subito la disponibilità di Francesca!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi