Aneddoti & Curiosità

Castelbrando a Cison di Valmarino

Opere e luoghi poco noti
castelbrando

Castelbrando a Cison di Valmarino

La provincia di Treviso offre ai suoi visitatori moltissimi luoghi pieni di storia e ricchi di fascino… Uno di questi è sicuramente Castelbrando, nel comune di Cison di Valmarino (TV).

Castelbrando sorge alle pendici del monte Castello, da cui domina i borghi di Valmareno e di Cison, in un’area frequentata sin dal periodo paleoveneto e poi anche in epoca romana e ostrogota.

La costruzione di una vera e propria fortificazione si ebbe durante l’alto medioevo, durante le invasioni degli Ungari; poi, dal 926, diventò sede di un piccolo feudo che passò sotto il controllo di vari Signori, finché non fu conquistato della Repubblica di Venezia che, nel 1436, lo donò a Brandolino IV Brandolini, da Forlì, e al Gattamelata, condottieri di ventura al servizio della Repubblica. In seguito, il Gattamelata, a causa di una promozione militare, lo cedette totalmente al primo.

La dominazione veneziana portò un lungo periodo di pace e, cessate le funzioni militari, tra il XVI e il XVIII secolo, Castelbrando fu adattato alle esigenze dei Brandolini. La fortezza venne così trasformata in un palazzo signorile, applicandovi lo stile delle ville venete e creando un interessante, nonché innovativo per l’epoca, sistema di ‘riscaldamento’.

I conti tennero il castello sino al 1959, quando lo vendettero ai Salesiani che lo utilizzarono come seminario e luogo di ritiro. Rivenduto da questi nel 1997 all’imprenditore Massimo Colomban, è stato restaurato di recente e ospita oggi un albergo.

Castelbrando è incluso nelle tappe del nostro originale tour privato nella Marca Trevigiana, con partenza da Venezia! Contattaci subito per prenotare un’emozionante escursione tra Treviso e la sua splendida provincia

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Prospero Alpini e la scoperta del caffè in Europa

prospero_alpini
Presenze illustri

Tutti conoscono il caffè, quella bevanda energizzante e conviviale consumata ogni giorno da milioni di persone! Noi italiani ne siamo ...

Vedi

Venezia: Il ponte dei pugni nel Sestiere di Dorsoduro

ponte-dei-pugni
Curiosità storiche

Il ponte dei pugni, situato nel Sestiere di Dorsoduro, deve il suo nome ad un’antica tradizione di Venezia: la Guerra dei pugni. Gli ...

Vedi

Venezia: La pietra rossa del ‘Sotoportego de la peste’

sotoportego-de-la-peste
Misteri & Leggende

Camminando per Venezia tra calli, campi e campielli vi potreste imbattere in strane lastre sul selciato… che non vanno assolutamente ...

Vedi

Treviso: La fabbrica di coriandoli del signor Carnevale a Paese

fabbrica-cordiandoli-carnevale
Tradizioni popolari

Tutti noi conosciamo i coriandoli, quei pezzettini di carta colorata che vengono lanciati in aria in occasione del carnevale… Vi siet...

Vedi

I post più letti

Padova: Il giardino delle biodiversità nell’Orto Botanico di Padova

giardino-biodiversità
Opere e luoghi poco noti

Fondato nel 1545 , l’orto Botanico di Padova è il più antico orto botanico al mondo ancora situato nella sua collocazione originari...

Vedi

Vicenza: La Torre Bissara nella Piazza dei Signori

torre-bissara-vicenza
Curiosità storiche

Uno dei luoghi più suggestivi di Vicenza è sicuramente Piazza dei Signori, dove si affaccia la celeberrima Basilica Palladiana, opera...

Vedi

Venezia: Il rilievo dell’uomo con la pipa a Palazzo Loredan sul Canal Grande

palazzo-loredan
Misteri & Leggende

Uno dei palazzi più antichi sulle rive del Canal Grande è Palazzo Loredan, eretto nel XIII secolo e attualmente sede del Municipio ci...

Vedi

Verona: Il monumento equestre a Cangrande della Scala a Verona

cangrande
Presenze illustri

Uno dei personaggi più famosi della storia di Verona è sicuramente Cangrande della Scala, signore di Verona dal 1308 fino al 1329, an...

Vedi