Aneddoti & Curiosità

Il Chiostro del Seminario Patriarcale di Venezia

Opere e luoghi poco noti
seminario_patriarcale

Il Chiostro del Seminario Patriarcale di Venezia

Accanto alla splendida basilica della Salute sul Canal grande a Venezia sorge il palazzo del Seminario patriarcale, costruito dal celebre architetto Longhena nel 1669 per ospitare il convento dei Padri Somaschi. Nel 1810, in seguito alla soppressione degli ordini religiosi per decreto napoleonico, l'edificio divenne proprietà del Demanio e nel 1818 vi fu trasferito il Seminario patriarcale.

Qui il Canonico Giannantonio Moschini cominciò a conservare diversi frammenti lapidei ed epigrafi che provenivano dalle chiese distrutte o soppresse in quegli anni, ma anche pezzi archeologici di varia provenienza. Il chiostro dell'ex convento divenne così un incredibile museo a cielo aperto, in cui la storia di Venezia si può leggere attraverso le sue pietre.

Troviamo per esempio un'ara sepolcrale romana (proveniente probabilmente da Altino), in cui fu aggiunta una nave con la vela dei crociati; cippi miliari romani trovati nelle fondazioni del campanile di San Pietro di Castello, l'antica cattedrale di Venezia; lastre tombali di antichi cavalieri e dignitari della Repubblica entro cornici gotiche; la lapide del famoso erudito cinquecentesco Tommaso Rangone, l'astrologo che predisse un nuovo diluvio nel 1524 e scrisse un manuale con i consigli per vivere 120 anni; la rinascimentale statua di Santa Marina, che decorava l'altar maggiore dell'omonima chiesa, un tempo visitata dal Doge ogni anno e che prima di essere del tutto distrutta divenne un'osteria, e molto latro ancora…

Il chiostro del Seminario Patriarcale è visitabile ogni giorno insieme alla splendida Pinacoteca Manfrediana.

Se desideri visitare il chiostro del Seminario Patriarcale con un'esclusiva visita guidata privata, puoi richiedere la disponibilità della nostra guida: Francesca sarà felice di accompagnarti alla scoperta della Venezia nascosta creando un itinerario su misura per te!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Treviso: Il Castello di Roncade

castello-roncade
Opere e luoghi poco noti

Per la maggior parte dei visitatori, inclusi gli amanti dell’arte, il Veneto è la regione delle Ville, fiabeschi luoghi di villeggia...

Vedi

Venezia: La testa di una donna anziana in Corte del Teatro a San Luca

corte-teatro-san-luca
Opere e luoghi poco noti

Dietro il celebre Teatro Goldoni a Venezia, vicino al Canal Grande, c’è una piccola Corte difficile da trovare… Che riserva divers...

Vedi

Vicenza: Il campanile di Thiene

Thiene_campanile
Opere e luoghi poco noti

Tra i numerosi campanili che punteggiano il territorio del Veneto, ce n’è uno che vanta una caratteristica unica: si tratta della to...

Vedi

Venezia: L’isola di San Francesco del deserto nella laguna di Venezia

San-Francesco-del-Deserto
Opere e luoghi poco noti

Se siete alla ricerca di un luogo dove meditare, lontano dalla confusione, San Francesco del deserto è proprio l’isola che fa per vo...

Vedi

I post più letti

Verona: Le giostre nell’Arena di Verona

arena-di-verona
Curiosità storiche

L’Arena di Verona è indubbiamente il simbolo della città Veneta, nonché uno dei monumenti dell’antichità romana più famosi d...

Vedi

Padova: Il museo di storia della medicina a Padova

Museo-di-storia-della-Medicina
Opere e luoghi poco noti

Se siete stanchi dei soliti musei pieni di quadri e sculture, potreste trovare interessante il museo di storia della medicina a Padova....

Vedi

Treviso: Il Barco della Regina di Cipro Caterina Corner ad Altivole

barco-altivole
Presenze illustri

Uno dei personaggi più affascinanti della storia di Venezia è sicuramente la regina di Cipro, Caterina Corner (1454- 1510). Appena di...

Vedi

Venezia: Le Sirene e il merletto di Burano nella laguna di Venezia

merlettaie
Misteri & Leggende

L'isola di Burano nella laguna di Venezia è sicuramente un luogo magico: piccole casette colorate, biscotti buonissimi, ristorantini c...

Vedi