Cittadella nella provincia di Padova vanta uno dei pochi esempi al mondo di cortina mura...">
Aneddoti & Curiosità

Cittadella: una città murata di origine medievale nel cuore dei Colli Euganei

Opere e luoghi poco noti
Cittadella_aerea

Cittadella: una città murata di origine medievale nel cuore dei Colli Euganei

Il piccolo centro di Cittadella nella provincia di Padova vanta uno dei pochi esempi al mondo di cortina muraria difensiva con camminamento di Ronda integro e perfettamente percorribile.

Cittadella fu fondata dai Signori di Padova, i da Carrara, nel 1220 per difendere il contado dalle vicine città nemiche di Vicenza e Treviso; conquistata nel 1237 dal terribile signorotto locale Ezzelino da Romano, Cittadella tornò sotto Padova nel 1251 per poi passare sotto il domino della Repubblica di Venezia nel 1406.

Camminando lungo l'incredibile cortina muraria che cinge la città, si può ripercorrere la storia di questo incredibile luogo fortificato e scoprire la vita nel Medioevo grazie ad accurate ricostruzioni storiche.

Nei pressi della Porta Padova troviamo la famosa torre di Malta, fatta costruire nel 1251 dal tiranno Ezzelino per imprigionarvi i suoi nemici, che ospita un museo archeologico... Sapevate che prima del borgo fortificato medievale qui sorgeva un insediamento dell'età del bronzo?

La torre divenne tristemente famosa per le condizioni di pena e le torture a cui i detenuti erano sottoposti; i cadaveri venivano lasciati essiccare al sole come orrendo monito per tutti i nemici di Ezzelino. Lo stesso Dante nella Divina Commedia, cita la Torre di Malta come esempio di atroce prigione (Paradiso, canto IX, versi 52-54).

Se vi trovate in vacanza a Padova, non dimenticate di pianificare anche una visita a questa splendida località, localizzata a meno di un'ora dal centro storico patavino!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

I post più letti

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi