Aneddoti & Curiosità

Le due colonne rosse nella facciata di Palazzo Ducale in Piazza San Marco a Venezia

Curiosità storiche
palazzoducale-colonne

Le due colonne rosse nella facciata di Palazzo Ducale in Piazza San Marco a Venezia

Il Palazzo Ducale è indubbiamente il monumento più visitato di Venezia e le curiosità che lo riguardano sono tantissime!

Per esempio, se si guarda la sua facciata dalla Piazzetta di fronte, si può notare come la nona e la decima colonna della loggia del primo piano non siano bianche ma rosse… Secondo alcuni le due colonne rosse erano il luogo dal quale il Doge assisteva alle cerimonie e agli spettacoli che si svolgevano in Piazza; sempre da qui, sembra venissero annunciate le sentenze di morte.

Si crede fossero anche usate nelle sentenze capitali degli aristocratici: il condannato veniva impiccato proprio fra le due colonne e restava appeso per diversi giorni, in modo che tutti lo potessero vedere. Nel 1470 tale supplizio toccò a Bartolomeo Memmo, un nobile colpevole di aver cospirato contro il doge Cristoforo Moro.

Le esecuzioni della gente comune solitamente avvenivano fra le due colonne della Piazzetta, in cima alle quali vediamo San Teodoro e il leone di San Marco, ed è per questo che si dice che passarci in mezzo porti sfortuna…

Curiosi aneddoti storici, leggende e tradizioni percorrono l'intero centro storico di Venezia, legati sia a grandi monumenti che a piccoli dettagli a cui non diamo grande importanza… Per conoscere una Venezia diversa ed entrare in contatto con il suo affascinante passato contattaci subito! Le nostre guide organizzeranno per te un itinerario di visita unico, tenendo conto delle tue richieste ed esigenze!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

Vicenza: La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Villa_Valmarana_ai_Nani
Misteri & Leggende

Villa Valmarana ai Nani di Vicenza è una delle ville più conosciute e visitate del Veneto soprattutto grazie agli affreschi di Gianba...

Vedi

I post più letti

Treviso: Il cimitero ebraico di Conegliano

cimitero-conegliano
Opere e luoghi poco noti

Non tutti sanno che la città di Conegliano ha ospitato una delle più importanti comunità ebraiche del Veneto, sia dal punto di vista...

Vedi

Belluno: La casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

casa-tiziano-pieve
Presenze illustri

Nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, si trova un piccolo, pittoresco paesino, Pieve di Cadore. Si tratta di un luogo spe...

Vedi

Vicenza: Il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa

Ponte-degli-Alpini-Bassano
Curiosità storiche

Se i ponti sono la vostra passione non potete assolutamente perdere il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa, in Provincia di Vicenza...

Vedi

Venezia: L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

casa-tintoretto-venezia
Misteri & Leggende

Nel sestiere di Cannaregio a Venezia sorge la casa del famoso pittore Jacopo Robusti detto ‘il Tintoretto’ (1519- 1594). Sulla facc...

Vedi