Aneddoti & Curiosità

Cosa accadde il 19 marzo a Venezia

Almanacco di Venezia
almanacco-venezia-rubrica

Cosa accadde il 19 marzo a Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di Sant'Isepo (San Giuseppe) di cui esiste una Chiesa a lui dedicata a Castello.

E' Festa di Palazzo.

E' il Patrono delle Arti dei: Marangoni da Caxe, Casseleri, Lasagneri

 

- 19 marzo 1769: muore a Padova il naturalista Giuseppe Olivi. Nato a Chioggia, s'interessa di chimica, mineralogia, botanica, agraria, è autore di notevoli saggi scientifici sulla fauna marina (in particolare sui granchi e sulle conchiglie), gode grande fama in Europa, soprattutto per l'opera 'Zoologia adriatica ossia Catalogo ragionato degli animali del golfo e delle lagune di Venezia'. Olivi è considerato il precursore dei moderni studi di biologia marina.

 

- 19 marzo 1775: sono aggregate al Maggior Consiglio quaranta nobili famiglie di terraferma che godono da quattro generazioni della nobiltà locale e di un reddito di diecimila ducati l'anno.

 

- 19 marzo 1775: crolla per la seconda volta il ponte della Veneta Marina a causa della ressa per la festa di S. Giuseppe a Castello. Un prete si rompe una gamba e molte persone riportano contusioni cadendo in acqua, ma nessun morto.

 

- 19 marzo 1810: nasce a Rovigo l'esploratore Giovanni Miani. Nei suoi due tentativi per la ricerca delle sorgenti del fiume Nilo, si spinge più a monte di qualsiasi altro esploratore del tempo, poi organizza una spedizione per l'esplorazione del Mombuttu, ma debilitato dagli stenti muore nel 1872 nella residenza del sultano Munza, in una regione selvaggia, ove gli Europei ancora non avevano messo piede. Le preziose collezioni etnografiche, da lui raccolte durante i viaggi, sono ora conservate al Museo di storia naturale di Venezia.

 

- 19 marzo 1914: la Marina italiana manovra a Venezia: verso le cinque e mezzo di sera, un vaporino proveniente dal Lido, con 60 passeggeri a bordo, giunto all'altezza del canale degli Orfani, viene investito dalla torpediniera 56 T e cola a picco in pochi istanti. La sollecita opera di soccorso permette di salvare un gran numero di persone, nonostante il rapido affondamento che provoca una ventina di vittime.

 

 

 

Tratto da 'Almanacco di Venezia -1600 anni ab Urbe còndita' di Andrea Gersich e Edoardo Rubini

 

Venezia, 19 marzo 2021

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa accadde il 16 maggio a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

  Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Boldo (Sant'Ubaldo Vescovo) al Santo era dedicata una Chiesa,...

Vedi

Venezia: Cosa accadde l'1 maggio a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno dei Santi Filipo e Giacomo Apostoli e di Santa Scolastica, di cui esistevan...

Vedi

Venezia: Cosa accadde il 25 aprile a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Marco Evangelista Patrono di Venezia. E' la Prima Festa di San Marco...

Vedi

Venezia: Cosa accadde il 20 aprile a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Vettor (San Vittore).   - 20 aprile 1797: cattura della fregata...

Vedi

I post più letti

Venezia: 10 canzoni che ti faranno pensare a Venezia

canzoni-ve
Lo sapevate che...

Ci sono canzoni di cui basta sentire le prime note per essere subito trasportati con la mente ad un luogo, un ricordo o un sogno. Quest...

Vedi

Padova: Vò Euganeo: un luogo da scoprire

vò
Opere e luoghi poco noti

In questi ultimi mesi si è sentito molto parlare del piccolo comune di Vò, in provincia di Padova, al centro delle attenzioni e preoc...

Vedi

Venezia: 10 film ambientati a Venezia da non perdere

10_film_venezia
Location cinematografiche

Venezia è una città unica al mondo, ogni anno fa sognare milioni di visitatori con il suo fascino intramontabile e le sue ‘calli’...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi