Aneddoti & Curiosità

Cosa accadde il 20 aprile a Venezia

Almanacco di Venezia
almanacco-venezia-rubrica

Cosa accadde il 20 aprile a Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Vettor (San Vittore).

 

- 20 aprile 1797: cattura della fregata francese 'Le Liberateur d'Italie' mandata assieme ad altri due navigli da Napoleone Bonaparte per forzare il porto di Venezia: il N.H. Domenico Pizzamano, Deputato al castello di S. Andrea del Lido, intima l’alt ad alcuni vascelli francesi, infine ordina di fermare quella che si è inoltrata nel porto veneziano, che è abbordata e il suo equipaggio in parte è ucciso, in parte messo agli arresti.

 

- 20 aprile 1800: rivolta del Cristo a Chioggia. Alle 6 di sera per la festa del Crocefisso di San Domenico, la processione deve attraversare un ponte di barche verso Corso del Popolo; tutta la gente si raccoglie per seguire un corteo di 7.000 pescatori e marinai giunti anche da Istria, Dalmazia e Romagna. Il Crocefisso avanza lungo la piazza tra due ali di folla; un picchetto di dieci soldati austriaci è sull’attenti di fronte alla Loggia dei Bandi, ma tra la folla un ragazzino calpesta la scarpa di un soldato che reagisce colpendolo alla testa con il calcio del fucile. Quindi, alcuni pescatori affrontano il picchetto e quando una sentinella si apposta per bloccarne l’avanzata, un pescatore disarma il caporale e gli conficca la baionetta nel petto. Allora una folla si avventa contro il picchetto al grido di 'morte ai Todeschi! Viva la Republica! Viva San Marco!', agli Austriaci non resta che riparare all’interno del Loggia dei Bandi; i tumultuanti stanno per incendiare l’edificio e un popolano che dà l’assalto è colpito da un colpo di moschetto e cade a terra. Il capitano Bittner è raggiunto da squadre di pescatori che lo pestano a morte, mentre il comandante Pupries dal Forte San Felice si prepara a bombardare la città, ma è fermato dal Vescovo e dalle autorità civili. I soldati vogliono arrendersi, la folla continua a inveire e le campane della Torre Municipale e di S. Andrea suonano a stormo, infine un distaccamento di soldati austriaci, accorsi dalla caserma di San Domenico spara sulla folla. In mezzo a strazianti grida restano in terra 10 morti: 3 austriaci e 7 chioggiotti tra cui due donne. Ne segue un processo che si risolve in niente per ragioni politiche: alle autorità importa far dimenticare l’accaduto e proibisce che se ne parli.

 

- 20 aprile 1814: alle prime luci dell'alba a Venezia i soldati austriaci rimuovono la colossale statua di Napoleone da piazzetta S. Marco, costruita a spese dei Veneziani; opera dello scultore Domenico Banti, raffigura l'Imperatore dei francesi in vesti romane con il globo in mano; urla e fischi un'immensa folla che, in piedi dalla notte prima, minaccia di scagliarsi sulla statua per farla pezzi.

 

 

Tratto da 'Almanacco di Venezia -1600 anni ab Urbe còndita' di Andrea Gersich e Edoardo Rubini

Venezia, 20 aprile 2021

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa accadde il 16 maggio a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

  Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Boldo (Sant'Ubaldo Vescovo) al Santo era dedicata una Chiesa,...

Vedi

Venezia: Cosa accadde l'1 maggio a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno dei Santi Filipo e Giacomo Apostoli e di Santa Scolastica, di cui esistevan...

Vedi

Venezia: Cosa accadde il 25 aprile a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Marco Evangelista Patrono di Venezia. E' la Prima Festa di San Marco...

Vedi

Venezia: Cosa accadde il 20 aprile a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Vettor (San Vittore).   - 20 aprile 1797: cattura della fregata...

Vedi

I post più letti

Venezia: 10 canzoni che ti faranno pensare a Venezia

canzoni-ve
Lo sapevate che...

Ci sono canzoni di cui basta sentire le prime note per essere subito trasportati con la mente ad un luogo, un ricordo o un sogno. Quest...

Vedi

Padova: Vò Euganeo: un luogo da scoprire

vò
Opere e luoghi poco noti

In questi ultimi mesi si è sentito molto parlare del piccolo comune di Vò, in provincia di Padova, al centro delle attenzioni e preoc...

Vedi

Venezia: 10 film ambientati a Venezia da non perdere

10_film_venezia
Location cinematografiche

Venezia è una città unica al mondo, ogni anno fa sognare milioni di visitatori con il suo fascino intramontabile e le sue ‘calli’...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi