Aneddoti & Curiosità

'Duri i banchi!': il significato di un famoso detto veneziano

Modi di dire
duri-i-banchi

'Duri i banchi!': il significato di un famoso detto veneziano

I veneziani sono un popolo di lavoratori, orgoglioso e intimamente legato alla propria città, e per questi motivi, non si è mai arreso alle difficoltà.

Di questa incredibile tenacia ne è un esempio il recente episodio di acqua alta eccezionale del 12 novembre 2019: a Venezia e in laguna pioveva e soffiava un forte vento di scirocco. La marea continuava a crescere fino a raggiungere il livello record di 187 centimetri. L'acqua irrompeva in città con una violenza tale che superava le paratie ed entrava attraverso ogni pertugio provocando danni incalcolabili. Venezia era in ginocchio. Ma i suoi abitanti alla vista di tanta devastazione, non si sono fatti abbattere anzi, si sono rimboccati le maniche e per farsi coraggio l'un l'altro, accompagnavano un'affettuosa pacca sulla spalla con il tradizionale motto 'duri i banchi!'. Ed ecco che queste parole cominciarono a risuonare tra le tante calli, i negozi, le case, gli alberghi per poi prendere la via dell'etere propagandosi in tutto il mondo.

Ma qual è l'origine di questo detto veneziano e il suo significato?

L'espressione 'duri i banchi' nasce durante l'epoca della Serenissima quando durante le battaglie di difesa o di conquista in mare, nel momento prima di sparare cannonate o di speronare una nave, ai rematori delle galee veniva intimato dal ponte di comando 'duri ai banchi!' per avvertirli di mollare la presa ai remi e di tenersi saldamente ancorati alle panche in vista dell'imminente impatto.

Nel tempo questo modo di dire ha lasciato il mare per approdare in nuovi contesti: nei momenti di difficoltà individuale o collettiva il motto 'duri i banchi' viene usato come forma di incoraggiamento e supporto morale e sta a significare quindi, 'tieni duro!', 'non mollare'!

Oggi più che mai, in un momento di grande difficoltà nella lotta contro un nuovo nemico più subdolo e dilagante, il Coronavirus, vogliamo gridare ai veneziani e al mondo tutto 'duri i banchi!', 'non mollate!', perchè sarà proprio grazie alla tenacia e alla forza di ciascuno di noi che riusciremo insieme a sconfiggere questo invisibile ma grande nemico!

 

Venezia, 24 marzo 2020

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa accadde il 16 maggio a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

  Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Boldo (Sant'Ubaldo Vescovo) al Santo era dedicata una Chiesa,...

Vedi

Venezia: Cosa accadde l'1 maggio a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno dei Santi Filipo e Giacomo Apostoli e di Santa Scolastica, di cui esistevan...

Vedi

Venezia: Cosa accadde il 25 aprile a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Marco Evangelista Patrono di Venezia. E' la Prima Festa di San Marco...

Vedi

Venezia: Cosa accadde il 20 aprile a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Vettor (San Vittore).   - 20 aprile 1797: cattura della fregata...

Vedi

I post più letti

Venezia: 10 canzoni che ti faranno pensare a Venezia

canzoni-ve
Lo sapevate che...

Ci sono canzoni di cui basta sentire le prime note per essere subito trasportati con la mente ad un luogo, un ricordo o un sogno. Quest...

Vedi

Padova: Vò Euganeo: un luogo da scoprire

vò
Opere e luoghi poco noti

In questi ultimi mesi si è sentito molto parlare del piccolo comune di Vò, in provincia di Padova, al centro delle attenzioni e preoc...

Vedi

Venezia: 10 film ambientati a Venezia da non perdere

10_film_venezia
Location cinematografiche

Venezia è una città unica al mondo, ogni anno fa sognare milioni di visitatori con il suo fascino intramontabile e le sue ‘calli’...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi