Aneddoti & Curiosità

Ermanno Nason: un maestro vetraio di Murano incontra Picasso

Presenze illustri
nason

Ermanno Nason: un maestro vetraio di Murano incontra Picasso

Tutto il mondo conosce il vetro soffiato di Murano, ma di solito la maggior parte delle persone vede i maestri vetrai come dei bravi artigiani intenti a fare vasi e bicchieri…

In realtà, molti maestri vetrai sono dei grandi artisti che creano sculture uniche e affascinanti, collaborando spesso anche con grandi nomi dell'arte internazionale.

Un esempio su tutti è quello di Ermanno Nason (1928- 2013), uno dei più grandi maestri di Murano.

Cominciò giovanissimo, ad appena 10 anni, e collaborò anche al grande progetto di Egidio Costantini che mirava a riunire insieme straordinari artisti di vario tipo: pittori, scultori e maestri vetrai… Jacques Cocteau, nel 1958, definì il progetto ‘Fucina degli Angeli'.

Ermanno Nason raccontò in un'intervista di come questa esperienza gli dette l'opportunità di iniziare la sua ricerca personale nell'ambiente del vetro e la possibilità di incontrare pittori e scultori di grande fama: in pratica, Ermanno lavorò con tutti i più grandi artisti contemporanei, da Marc Chagall a Oscar Kokoschka, da Pablo Picasso a Renato Guttuso, da Jacques Cocteau a Braque, da Jan Arp a Max Ernst, da Autun Motika ad Alexander Calder e altri ancora…

Oggi, l'arte del grande maestro rivive grazie alle cure della moglie e della figlia…

A Murano è possibile ammirare le sue opere presso l'azienda B. F. Signoretti, che propone una mostra permanente dedicata ad Ermanno Nason. L'isola è facilmente raggiungibile da Venezia utilizzando la rete di trasporti pubblici veneziani, linea 4.1 o 4.2.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi