Aneddoti & Curiosità

L'imperatore Federico Barbarossa e la Basilica di San Marco a Venezia

Presenze illustri
barbarossa-basilica-san-marco

L'imperatore Federico Barbarossa e la Basilica di San Marco a Venezia

Quando si visita la Basilica di San Marco i segreti da scoprire sono tantissimi! Per esempio, appena si varca l'ingresso centrale della chiesa, si può scorgere nel pavimento marmoreo una piccola losanga bianca inserita in un grande marmo rosso con una iscrizione latina:

 

ALEX P.P.III       FRID.I.IMP.

XXIIII VII MCLXXVII.

 

Di cosa si tratta?

Secondo la tradizione questo sarebbe il punto in cui, il 24 luglio 1177, l'imperatore tedesco Federico I (detto il Barbarossa) si sarebbe inginocchiato di fronte al pontefice Alessandro III, come segno di sottomissione dopo una lunga guerra che aveva visto il papa di Roma alleato con i comuni del nord Italia contro l'imperatore del Sacro Romano Impero.

Si dice che il Barbarossa, per ridimensionare la sua sconfitta, avesse detto al pontefice ‘Non mi inginocchio davanti a papa Alessandro ma al successore di Pietro' e lui gli avrebbe invece risposto: ‘Io sono Pietro', affondando il tacco della scarpa nel collo del suo nemico.

L'ingresso alla Basilica di San Marco è sempre gratuito. Da aprile a ottobre i tempi per accedere potrebbero essere molto lunghi a causa della grande affluenza... Se non volete sprecare tempo in coda, vi consigliamo di prenotare online l'accesso skip-the-line: potrete scegliere l'orario di accesso che preferite e guadagnare tempo prezioso da dedicare alla visita di altri celebri luoghi di Venezia!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Nuova linfa vitale ai Giardini Reali di Venezia

giardini-reali
Opere e luoghi poco noti

Venezia, non si smentisce mai. Dopo la disastrosa acqua alta dello scorso novembre, la città mostra il suo coriaceo orgoglio con la ri...

Vedi

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

I post più letti

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi