Aneddoti & Curiosità

Geminiano Cozzi e la Porcellana a Venezia: la mostra al Museo di Ca' Rezzonico

Opere e luoghi poco noti
aneddoto-cozzi2016

Geminiano Cozzi e la Porcellana a Venezia: la mostra al Museo di Ca' Rezzonico

Nel fantastico Museo del ‘700 di Ca' Rezzonico a Venezia è stata allestita una bellissima mostra dedicata ad uno degli oggetti che incarna al meglio lo spirito e l'estetica del Settecento: la porcellana.

Rimasta a lungo un segreto delle manifatture cinesi, la porcellana fu ricreata in Europa nel secondo decennio del XVIII secolo, presso la corte sassone di Augusto il Forte… Da qui si diffuse gradualmente in tutto il continente, nonostante i disperati tentativi di nasconderne la formula!

La Serenissima fu l'unico stato dove, nel corso del Settecento, sorsero ben quattro manifatture di porcellane, tutte per iniziativa privata. Una di queste fu quella di Geminiano Cozzi (1728 – 1798), nato a Modena ma veneziano d'elezione, a cui la mostra a Ca' Rezzonico è appunto dedicata.

Cozzi aprì la sua manifattura nel 1765 ed essa fiorì a lungo producendo servizi da tavolo, da the e biscuits (una porcellana opaca, dura, bianca e simile al marmo usata per statuette, di solito rappresentanti pastorelli dell'Arcadia), per le maggiori famiglie nobili veneziane e non solo - troviamo infatti pezzi con stemmi nobiliari.

In mostra a Ca' Rezzonico vi sono oltre seicento pezzi provenienti da musei italiani ed esteri, tra cui i pochi esemplari sicuramente datati e molti custoditi in collezioni private fino ad oggi di difficile accesso al pubblico e agli studiosi. Troviamo statuine biscuit, servizi da tavolo che imitano le ceramiche delle manifatture giapponesi, oppure con vedute di ville Venete, ma anche statuine di divinità cinesi con funzione caricaturale!

Geminiano Cozzi e le sue porcellane (19 marzo – 12 luglio 2016) è visitabile con il normale biglietto di ingresso a Ca' Rezzonico e può essere inclusa nelle nostre visite guidate private al Museo del Settecento Veneziano.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Il Tablino di Andrea Palladio nelle gallerie dell’Accademia a Venezia

tablino-palladio
Presenze illustri

Le gallerie dell’Accademia a Venezia non sono solo un luogo in cui si conservano opere d’arte, sono loro stesse un’opera d’arte...

Vedi

Venezia: La ' Battaglia Navale' del Tintoretto a Palazzo Ducale

Battaglia_Garda
Curiosità storiche

Il soffitto di Palazzo Ducale, oltre ad essere il soffitto sospeso in legno più grande del mondo, è un vero e proprio contenitore di ...

Vedi

Venezia: Le origini del Carnevale a Venezia

faliero-vitale
Tradizioni popolari

Se siamo alla ricerca di notizie sulla nascita del Carnevale di Venezia, il primo posto dove cercare informazioni è la Basilica di San...

Vedi

Verona: Il Carnevale a Verona

carnevale-verona
Tradizioni popolari

Quando si parla di Carnevale tutti pensano subito a Venezia, ma anche le altre città del Veneto hanno delle antiche e suggestive tradi...

Vedi

I post più letti

Venezia: La tomba del Doge Andrea Gritti nella chiesa di San Francesco della Vigna

Andrea_Gritti-tomba
Presenze illustri

Per i pochi temerari visitatori che si avventurano nel sestiere di Castello, lontano dalle folle che si accalcano in Piazza San Marco e...

Vedi

Venezia: Il Doge Pietro Tradonico e l’isola di Poveglia nella laguna di Venezia

poveglia-venezia
Curiosità storiche

L’isola di Poveglia, nella laguna di Venezia, è considerata dagli esperti del paranormale uno dei luoghi più infestati al mondo… ...

Vedi

Padova: L’altare di Donatello nella Basilica del Santo a Padova

altare-donatello
Curiosità storiche

Chi si reca a Padova, non può non visitare la stupenda Basilica dedicata a Sant’Antonio da Padova, frate francescano di origine port...

Vedi

Venezia: Il Giardino segreto di Ca’ Morosini del giardin a Cannaregio

ca-morosini-del-giardin
Opere e luoghi poco noti

Venezia è una città magica per molti motivi, tra cui i suoi tanti giardini nascosti che pochi conoscono! Uno dei più segreti e sugge...

Vedi