Aneddoti & Curiosità

Il Giardino di Carlo Scarpa alla Fondazione Querini Stampalia a Venezia

Opere e luoghi poco noti
Querini

Il Giardino di Carlo Scarpa alla Fondazione Querini Stampalia a Venezia

Nel cuore di Venezia, nel Sestiere di Castello, si trova uno dei più bei e interessanti musei della città: la Fondazione Querini Stampalia.

In questo museo- l'unico palazzo nobiliare veneziano sopravvissuto alla fine della Repubblica- si può ammirare uno dei giardini più belli di Venezia, progettato dal famoso architetto Carlo Scarpa.

Il progetto si innesta in un generale intervento di restauro del 1949 nel piano terra del Palazzo,che era spesso invaso dall'acqua alta. Il giardino, che nell'800 era addirittura usato come deposito, divenne il fulcro centrale delle nuove aree espositive.

L'intervento di restauro di Scarpa si basò su un misurato accostamento di elementi nuovi e antichi e su una grande maestria nell'uso dei materiali, usando soprattutto l'acqua come elemento decorativo centrale. Essa infatti dal canale su cui si affaccia il palazzo, entra nell'edificio attraverso paratie che corrono lungo i muri interni per giungere ad un'ampia vasca a più livelli in rame, cemento e mosaico e in un piccolo canale ai cui estremi si trovano due labirinti scolpiti in alabastro e pietra d'Istria. Sul muro si può ammirare un mosaico in tessere di vetro di Murano, disegnato da Mario de Luigi.

La Fondazione Querini Stampalia è un museo tanto raro quanto poco conosciuto. Non ancora meta del turismo di massa, offre ai suoi visitatori un armonica convivenza tra arte ed architettura antica e contemporanea: casa museo della ricca e potente famiglia Querini - considerata una delle meglio conservate di tutta Europa, biblioteca con oltre 350.000 volumi e caffetteria di design allestita negli spazi ridisegnati da Mario Botta, con vista sul giardino di Carlo Scarpa... La Querini Stampalia è un'esperienza unica, in grado di soddisfare le aspettative anche del visitatore più esigente!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Il ponte dei pugni nel Sestiere di Dorsoduro

ponte-dei-pugni
Curiosità storiche

Il ponte dei pugni, situato nel Sestiere di Dorsoduro, deve il suo nome ad un’antica tradizione di Venezia: la Guerra dei pugni. Gli ...

Vedi

Venezia: La pietra rossa del ‘Sotoportego de la peste’

sotoportego-de-la-peste
Misteri & Leggende

Camminando per Venezia tra calli, campi e campielli vi potreste imbattere in strane lastre sul selciato… che non vanno assolutamente ...

Vedi

Treviso: La fabbrica di coriandoli del signor Carnevale a Paese

fabbrica-cordiandoli-carnevale
Tradizioni popolari

Tutti noi conosciamo i coriandoli, quei pezzettini di carta colorata che vengono lanciati in aria in occasione del carnevale… Vi siet...

Vedi

Venezia: Canaletto, il grande vedutista veneziano

canaletto-san-marco
Presenze illustri

Giovanni Antonio Canal, meglio conosciuto come il Canaletto, è stato uno dei più grandi vedutisti del Settecento. Oltre a unire archi...

Vedi

I post più letti

Padova: Il giardino delle biodiversità nell’Orto Botanico di Padova

giardino-biodiversità
Opere e luoghi poco noti

Fondato nel 1545 , l’orto Botanico di Padova è il più antico orto botanico al mondo ancora situato nella sua collocazione originari...

Vedi

Vicenza: La Torre Bissara nella Piazza dei Signori

torre-bissara-vicenza
Curiosità storiche

Uno dei luoghi più suggestivi di Vicenza è sicuramente Piazza dei Signori, dove si affaccia la celeberrima Basilica Palladiana, opera...

Vedi

Venezia: Il rilievo dell’uomo con la pipa a Palazzo Loredan sul Canal Grande

palazzo-loredan
Misteri & Leggende

Uno dei palazzi più antichi sulle rive del Canal Grande è Palazzo Loredan, eretto nel XIII secolo e attualmente sede del Municipio ci...

Vedi

Verona: Il monumento equestre a Cangrande della Scala a Verona

cangrande
Presenze illustri

Uno dei personaggi più famosi della storia di Verona è sicuramente Cangrande della Scala, signore di Verona dal 1308 fino al 1329, an...

Vedi