Aneddoti & Curiosità

I guerrieri etiopi di Andrea Brustolon nel Museo Cà Rezzonico di Venezia

Opere e luoghi poco noti
Guerrieri

I guerrieri etiopi di Andrea Brustolon nel Museo Cà Rezzonico di Venezia

Il meraviglioso palazzo della famiglia Rezzonico sul Canal Grande di Venezia conserva incredibili tesori risalenti al XVIII secolo, epoca in cui la città di Venezia viveva un periodo di forte decadenza politica (che nel 1797 porterà alla conquista napoleonica), ma di incredibile fioritura artistica.

Già nella prima sala, il cosiddetto salone da ballo, i visitatori restano senza parole di fronte alla bellezza delle sfarzose decorazioni rococò…

L'estro, la fantasia e la ricerca dell'esotico e del ‘mostruoso' portata avanti dagli artisti del tempo è ben rappresentata dagli incredibili guerrieri etiopi scolpiti nel 1706 dall'intagliatore bellunese Andrea Brustolon per la nobile famiglia Venier. Si tratta di altissimi nudi virili armati di clava e dotati di bianchissimi occhi in pasta vitrea.

Il resto della'fornitura' d'arredo scolpita dall'artista per conto della famiglia Venier, considerata il massimo capolavoro dell'intaglio veneto del primo Settecento, continua anche nella sala 9 del museo e si compone di ben 40 elementi; il pezzo più celebre è la consolle porta vasi che raffigura nella parte inferiore, l'Allegoria della forza rappresentata da Ercole, ma vi sono anche moretti, putti, cariatidi in ebano con gli occhi in pasta vitrea, le allegorie delle quattro Stagioni e dei cinque Elementi.

Per ammirare le splendide opere  di Andrea Brustolon e gli altri tesori custoditi a Ca' Rezzonico – Museo del Settecento Veneziano potere acquistare comodamente online il biglietto singolo o il Museum Pass, che vi permetterà di accedere anche agli altri musei della Fondazione Musei Civici Veneziani.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

Venezia: Perché si dice Rosso Tiziano?

rosso_tiziano
Modi di dire

Ricordate la sensuale ‘Venere di Urbino’ o l’elegante ‘Donna allo specchio’ di Tiziano Vecellio? Ecco, focalizzatevi sul...

Vedi

I post più letti

Venezia: Quanto costa un giro in gondola?

gondola
Lo sapevate che...

Avete deciso di visitare Venezia e avete inserito nella lista di cose da fare un bel giro in gondola? Come darvi torto! A Venezia c’...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Treviso: Il fantasma di Bianca di Collalto

castello-collalto
Misteri & Leggende

Nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre raccontarsi una spaventosa storia di fantasmi è quasi d’obbligo… Eccone una legata...

Vedi

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi